Rapina la marijuana legale all'edicola della stazione: arrestato un giovane

Scoperto al momento del furto, per guadagnare la fuga non ha esitato a spintonare a terra l'edicolante, trasformando così il reato in una rapina

Scoperto al momento del furto, per guadagnare la fuga non ha esitato a spintonare a terra l'edicolante, trasformando così il reato in una rapina. Reato per il quale è stato arrestato poco dopo il 19enne italiano che sabato mattina ha aggredito una donna di circa quarant'anni, addetta all'edicola della stazione. Il giovane si aggirava per il punto vendita in modo sospetto ed è stato colto mentre nascondeva nei suoi vestiti oggetti vari di modesto valore, stimato in 20-30 euro. Tra questi anche un vasetto di infiorescenze di marijuana legale. 

La donna ha intimato al giovane di tirare fuori quanto preso e di pagarlo regolarmente. Lui avrebbe abbozzato la scusa che non aveva fatto alcun acquisto, e quando l'addetta ha girato il bancone per impedire l'uscita del 19enne si è ritrovata spintonata a terra. L'edicolante ha tentato invano di inseguire il ragazzo, ma la sua fuga fuori dalla stazione è stata molto veloce. Allertata la Polizia, la volante ha perlustrato i dintorni e controllato in particolare gli autobus, uno dei quali è stato preso dal giovane in fuga. In via Gaspare Finali i poliziotti hanno intercettato un ragazzo sulla Linea 3 che corrispondeva alla descrizione e trovato in possesso della merce che mancava nel negozio.

Il 19enne è stato così arrestato per rapina, la refurtiva è stata restituita e il giovane condotto nel Commissariato di Cesena. Processato lunedì mattina, il giudice ha disposto la convalida dell'arresto e poi concesso gli arresti domiciliari, applicati in ospedale, dove il giovane è stato ricoverato nel reparto di psichiatria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento