Rapina con la pistola davanti ad un neonato: è caccia al bandito "spilungone"

Gli inquirenti hanno in mano una descrizione che parla di un uomo alto, ma l'utilizzo di un casco integrale rende più difficile la sua identificazione

La Polizia di Stato è al lavoro per individuare il malvivente che ha rapinato mercoledì pomeriggio un distributore di benzina sulla via Emilia Levante, a Budrio. Gli inquirenti hanno in mano una descrizione che parla di un uomo alto, ma l'utilizzo di un casco integrale rende più difficile la sua identificazione. Si trattava in ogni caso di un bandito freddo e determinato. E' entrato nel piccolo vano del distributore di benzina "Total Erg" con una pistola in mano. L'ha sempre tenuta "bassa" con la canna rivolta al pavimento, ma già l'averla in pugno è stata una grave minaccia per i presenti che sono rimasti impietriti. Tra questi la titolare che ha consegnato l'incasso di 1500 euro, ma soprattutto un'altra persona che aveva con sé un neonato.

Il piccolo e l'arma si sono trovati a pochi centimetri di distanza, ma per fortuna il bambino, data la tenerissima età, non si è reso conto di quanto capitava intorno a lui. Il colpo d'altra parte è durato pochi istanti, ma la paura dei presenti è stata tanta, specialmente per l'incolumità del piccolo. Subito dopo la fuga, in direzione di Rimini, sono scattate le ricerche del rapinatore, con numerose pattuglie sguinzagliate in zona. Sul posto si è portata la Polizia di Stato per i primi riscontri investigativi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

Torna su
CesenaToday è in caricamento