menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esperto di arti marziali tra i banditi del brutale assalto a Longiano: preso un 27enne

"La collaborazione tra Arma e Polizia è un ottimo esempio di coordinamento interno ed esterno, sotto la guida della Procura di Forlì", ha affermato in conferenza stampa il Maggiore Diego Polio

Assicurato alla giustizia uno dei due responsabili dell'atroce rapina messa a segno la sera di lunedì 29 dicembre a Longiano. L'attività investigativa condotta dai Carabinieri delle Compagnia di Cesenatico e Cesena e dal personale del Commissariato di Polizia della città malatestiana ha permesso di arrestato Dmtri Postica, moldavo di 27 anni. "La collaborazione tra Arma e Polizia è un ottimo esempio di coordinamento interno ed esterno, sotto la guida della Procura di Forlì", ha affermato in conferenza stampa il Maggiore Diego Polio, affiancato dal Tenente della Compagnia cesenaticense, Francesca Romana Ruberto, dal Commissario Capo, Giuseppe Romagnoli e dall'Ispettore Superiore, Paolo Di Masi. Latitante il complice, Adrian Stratulat, a detta di Postica attualmente detenuto in un carcere russo per gravi reati. Per questo motivo sono in corso accertamenti con l'Interpool. Denunciati anche un 29enne italiano, ritenuto il basista della rapina, ed un moldavo di 24 anni, autista dei due assalitori. I responsabili dell'assalto sono accusati di rapina aggravata, sequestro di persona e tentato omicidio.

LA RAPINA - Era la sera del 29 dicembre, quando due uomini hanno suonato al campanello dell'abitazione in via IV Novembre, dove risiedono un 53enne e la madre 76enne. Ad aprire la porta è stata la donna, picchiata e legata alle gambe con del nastro adesivo, lo stesso utilizzato per bloccarle la bocca. Mentre rovistavano le stanze hanno affrontato ed aggredito il figlio dell'anziana. Dopo aver rubato 250 euro ed un bancomat, si sono dileguati col favore delle tenebre. A chiedere l'aiuto dei soccorritori è stata la sorella del 53enne, titolare di una tabaccheria in zona: nella violenta rapina l'uomo ha riportato lesioni guaribili in una ventina di giorni, mentre l'anziana è stata ricoverata in prognosi riservata.

LE INDAGINI - Inizialmente le indagini sono state condotte in solitaria dai Carabinieri della Compagnia di Cesenatico, che hanno ascoltato più volte la vittima del pestaggio per chiarire se avesse dei conti in sospeso. Dai colloqui non è emerso nulla. Le intercettazioni telefoniche hanno consentito di appurare che il 53enne frequentava diversi bar di Cesena, insieme ai cittadini dell'est Europa. A quel punto gli uomini dell'Arma di Cesena, insieme ai colleghi del Commissariato di Polizia, hanno acquisito una serie di informazioni, anche con la collaborazione degli amici del rapinato. In particolare è stato individuato un 29enne italiano, con precedenti specifici per furto, che aveva avuto contatti con stranieri. In particolare, secondo quanto ricostruito, aveva riferito la confidenza del 53enne relativa al possesso di una consistente somma di denaro in casa. Il giovane è stato individuato dalla Polizia nel Nord Italia: "So già perchè siete qua". Grazie alla preziosa collaborazione, sono saltati fuori i nomi degli esecutori materiali della rapina, nel frattempo tornati in Moldavia. 

LA CATTURA - Con una stratagemma relativo al permesso in soggiorno in Italia, la Polizia ha convocato Postica in Commissariato. Arrivato dalla madre patria in bus (ha dei parenti a Bagnarola), le manette sono scattate martedì. Ora si trova in carcere a Forlì con le accuse di rapina aggravata, sequestro di persona e tentato omicidio. Manca all'appello il complice, a quanto pare detenuto in un carcere in Russia. L'indagine è stata denominata K1, un'arte marziale che praticava il 27enne moldavo. Il Maggiore Polio ha evidenziato "l'affiatamento dimostrato dalle divise" durante l'attività investigativa, mentre Di Masi ha sottolineato "il lavoro effettuato sugli informatori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento