Bandito solitario rapina la farmacia con passamontagna e pistola

Una volta dentro, con la farmacia senza clienti, ma tutto il personale all'interno (4 farmaciste), il rapinatore ha "sventolato" una pistola (da capire se era una replica priva del tappino rosso di legge o un'arma vera), chiedendo l'incasso

Le farmacie tornano nel mirino dei rapinatori. Un rapinatore solitario intorno alle 19,30 di sabato seraha colpito nella farmacia “Beltrami Buda” di Case Finali, in via Moretti, a pochi passi da viale Marconi. Il malvivente ha aspettato la sera, poco prima dell’orario di chiusura, per entrare all’interno, indossando un passamontagna.
 

Una volta dentro, con la farmacia senza clienti, ma tutto il personale all’interno (4 farmaciste), il rapinatore ha “sventolato” una pistola (da capire se era una replica priva del tappino rosso di legge o un’arma vera), chiedendo l’incasso. Nelle casse in quel momento erano presenti circa 300 euro, che rappresenta il magro bottino del colpo. Il bandito è quindi scappato a piedi. Pochi elementi per la descrizione, se non il riconoscimento dell’accento, che in questo caso è stato indicato come italiano, anche con inflessione romagnola. Non si è esclude, quindi, che possa essere un “locale”.
 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Cesena, che hanno effettuato i rilievi della “scientifica” e acquisito le immagini di videosorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento