Spinta contro un muro e rapinata del cellulare: dopo la denuncia, indagini dei carabinieri

La malcapitata stava passeggiando, quando è stata avvicinata da un individuo che l'ha costretta al muro, rapinandola

Spinta contro un muro e rapinata di uno smartphone e di una decina di euro. La rapina in strada si è consumata nella prima serata di lunedì in via Tito Maccio Plauto. La vicenda è ora al vaglio dei carabinieri, che stanno analizzando approfonditamente la vicnda. La malcapitata, una giovane, stava passeggiando, quando è stata avvicinata da un individuo che l'ha costretta al muro, derubandola. Il tutto è durata una manciata di secondi, che per la ragazza sono sembrati un'eternità. Il bandito si è dileguato col favore del buio, facendo perdere le proprie tracce in direzione della stazione. 

La giovane ha subito interpellato la madre ed è stato chiesto l'intervento del 112. La derubata sarebbe riuscita a fornire una sommaria descrizione del malvivente, riferendo in particolare che calzava un paio di scarpe rosse. Immediatamente i Carabinieri si sono attivati nella caccia all'uomo, che si è conclusa con un nulla di fatto. Le ricerche nell'immediato non hanno dato esito, ma i carabinieri stanno ora valutando la situazione, dopo che è stata sporta denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento