Ragazzi disabili nello staff di cuochi e camerieri, il nuovo locale pronto ad aprire le porte

Dopo mesi di preparazione e intenso lavoro sabato con un opening party, in piazza della Libertà aprirà al pubblico WellDone Cils Social Food

La cucina non è mai esclusiva. Un buon piatto o una cena in compagnia sono sempre momenti di convivialità e di condivisione. WellDone ancora di più. Dopo mesi di preparazione e intenso lavoro sabato 14 dicembre alle 15, con un opening party, in piazza della Libertà 4 aprirà al pubblico WellDone Cils Social Food, il primo locale a Cesena che vedrà l'inserimento lavorativo di persone disabili, ma soprattutto porterà un nuovo modo di fare ristorazione: inclusivo, accogliente, creativo e rispettoso della salute delle persone e dell'ambiente.

Il locale sarà aperto dalla mattina alle 6 fino a mezzanotte e oltre. A pranzo verrà servito un monopiatto (zuppe di stagione, hamburger, veganburger, insalatone, pasta fatta a mano con vari sughi) mentre a cena il menù sarà alla carta e più ricercato con vini della zona e dolci al cucchiaino fatti in casa, come del resto è fatta artigianalmente tutta la pasticceria (anche le brioche per la colazione).

A lavorare sarà uno staff di 15/18 persone, tra cui un gruppetto di sei ragazzi con disabilità e che entreranno a far parte di una più numerosa squadra di cuochi, camerieri e baristi. Nel locale totalmente rinnovato di 800 mq distribuiti su due piani si troveranno 45 tavoli con 100 posti a sedere. I piani, ovviamente, sono completamente accessibili e con cucine a vista, l’intento (e la sfida) è proporre un nuovo modo di fare ristorazione dove normodotati e persone con disabilità lavoreranno fianco a fianco, ognuno con le sue capacità e cercando di valorizzare ognuno i propri talenti, in un ambiente inclusivo e accogliente e portando in tavola il piacere dello stare insieme.

WellDone Cils Social Food nasce dall’idea del gruppo di ristorazione WellDone Burger (gruppo nato nel 2013 a Bologna), della cooperativa sociale cesenate Cils e dello chef Cristofaro Basile, cesenate anche lui e con un fratello disabile che lavora nel locale. "Per mia esperienza personale ho sviluppato l'idea che cucina sia prima di tutto accoglienza - spiega lo chef Basile - in più avendo un fratello con una disabilità ho colto questa similitudine. Mettere insieme due mondi è stato un'ottima idea, spero che anche i clienti se ne convincano".

"Per noi è una grande sfida - gli ha fatto eco Giuliano Galassi, presidente Cils - un po' perché aprire qui, in una piazza sempre al centro delle polemiche, significa che noi puntiamo moltissimo sul centro storico di Cesena e vogliamo renderlo più vivace possibile. E un po' perché i nostri obiettivi di sempre, che sono l'inclusione e l'accoglienza, siano condivisi da tutti i cesenati".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'investimento per il progetto molto interessante è di circa 500 mila euro ed è stata una partecipazione alla pari tra WellDone e Cils.  In rampa di lancio, oltre alla cucina, ci sono anche corsi di cucina per adulti e bambini, dimostrazioni di show cooking con cuochi, simpatiche merende per i più piccoli e tanto altro. Appuntamento, quindi, sabato 14 dicembre alle 15.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio temporali tra sabato e domenica, l'allerta meteo della Protezione civile

  • Paura in A14, un camion si ribalta sul fianco della carreggiata: perde la vita un cavallo

  • Tragico schianto in moto: perde la vita il sammaurese Andrea Novelli, presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Ancora un incidente, scontro frontale all'incrocio: il centauro finisce all'ospedale

  • Covid-19, il virus torna a farsi vedere: sono quattro i nuovi casi nel Cesenate

  • Borghese avvistato in riviera, per il suo programma "4 ristoranti" spunta un locale di Cesenatico

Torna su
CesenaToday è in caricamento