menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raccolte 1125 firme per tutelare gli alberi di fronte alla Malatestiana

Sono oltre mille, per la precisione 1125, le firme raccolte in due sabati per salvare gli alberi della Malatestiana. “Il peso delle firme di cittadini sensibili e consapevoli" dice Davide Fabbri

Sono oltre mille, per la precisione 1125, le firme raccolte in due sabati per salvare gli alberi della Malatestiana. “Il peso delle firme di cittadini sensibili e consapevoli. La politica locale non può non tener conto di questa forte partecipazione popolare - dice Davide Fabbri, promotore della raccolta firme - Tutto questo è accaduto in appena due sabati: due mattine e un pomeriggio. Un successo di firme senza precedenti in città. Raggiunto e superato l'ambizioso obiettivo delle mille firme a tutela degli alberi della Malatestiana. Creature viventi, sane, di valore storico e culturale”. 

“E sabato prossimo - continua Fabbri - si torna in strada a contatto con le persone interessate. Ne siamo certi: bloccheremo col consenso popolare il progetto di abbattimento folle e ingiustificato dei lecci, magnolie e cedro di Piazza Bufalini a Cesena. Gli alberi in città sono preziosi alleati per il nostro benessere psico-fisico e rappresentato una importante risorsa per una migliore qualità della vita di tutti noi cittadini. Assistiamo però da anni all'abbattimento di tanti alberi nelle nostre città, proprio da parte di quelle amministrazioni comunali prive di cultura che dovrebbero tutelarli. Riscontriamo sovente che alberi di alto fusto abbattuti non vengono poi sostituiti con giovani alberi di "pari classe di grandezza", oppure vengono sostituiti con "alberelli" o addirittura "arbusti" che mai daranno ombra e refrigerio. E così, abbattimento dopo abbattimento, il patrimonio arboreo delle nostre città si impoverisce e si degrada. Preservare e tutelare il prezioso patrimonio di alberi nelle nostre città è un'azione saggia e lungimirante”.

“Alla luce della raccolta firme sulla nostra petizione, sentiamo l'esigenza di incontrare tutte le persone che in queste settimane si sono impegnate in questa iniziativa civica. Occorre prendere alcune decisioni importanti, fare alcune scelte, e tutto questo lo dobbiamo fare collettivamente, esercitando pratiche democratiche”.

Viene proposto quindi da Fabbri un incontro per venerdì 20 maggio, dalle ore 18.00 alle ore 20.00. “Sceglieremo insieme ai tanti volontari il luogo dell'incontro. Occorre incontrarsi per: 1. Fare il punto della situazione; 2. Decidere una strategia comunicativa ai tavoli di raccolta firme; 3. Organizzare la raccolta delle firme non solo il sabato mattina e pomeriggio al banchetto, ma anche c/o esercenti del centro cittadino che appoggiano le nostre proposte; 4. Decidere se andare avanti ad oltranza con la raccolta delle firme, oppure fermarsi alla cifra simbolica delle 2.000 firme, consegnare le firme raccolte in Comune, e chiedere ai gruppi politici del Consiglio Comunale di prendere ufficialmente una posizione in merito alle nostre proposte; 5. Organizzare un incontro con la Soprintendenza di Ravenna, per bloccare l'ingiustificato e illogico abbattimento delle alberature della Malatestiana; 6. Organizzare un incontro pubblico di illustrazione delle nostre proposte”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Mare e terra in un piatto gustoso: la seppia coi piselli

Ristrutturare

Muri portanti: cosa c'è da sapere prima di modificarli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento