rotate-mobile
Cronaca

Raccolta integrata dei rifiuti all'Oltresavio, incoraggianti i primi dati

Il rodaggio non può dirsi ancora terminato, i monitoraggi proseguono anche nei mesi estivi, e gli uffici sono ancora al lavoro per rispondere alle segnalazioni dei cittadini e definire gli aggiustamenti

Il rodaggio non può dirsi ancora terminato, i monitoraggi proseguono anche nei mesi estivi, e gli uffici sono ancora al lavoro per rispondere alle segnalazioni dei cittadini e definire gli aggiustamenti. Ma, a due mesi dall’avvio del nuovo sistema di raccolta integrata dei rifiuti, i segnali che arrivano dal quartiere Oltresavio sono incoraggianti. “Per avere i primi dati – riferiscono il Sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alla Sostenibilità Ambientale Lia Montalti - bisognerà attendere settembre”.

“Ma già oggi le prime verifiche a campione indicano un significativo aumento della raccolta differenziata, in particolare per quanto riguarda le frazioni  di organico, vetro e plastica, mentre per la carta i risultati erano già buoni. Certo, in alcuni punti il servizio deve ancora assestarsi, ma bisogna tenere conto che si è trattato di un grande cambiamento, che ha coinvolto i 20 mila abitanti del quartiere più ampio e popoloso di Cesena. Anzi, desideriamo rivolgere un ringraziamento a tutti i cittadini del quartiere per il modo in cui stanno partecipando a questo progetto e per la pazienza nell’affrontare il cambiamento. In ogni caso, in queste settimane gli uffici dell’Assessorato all’Ambiente sono impegnati in controlli continui, anche con il supporto delle Guardie ecologiche, per verificare il funzionamento complessivo del sistema e individuare il reale fabbisogno, e sulla base di questa attività stiamo valutando con Hera  i miglioramenti necessari a rendere il servizio più efficiente e rispondente alle esigenze dei residenti”.
 
Intanto, per il momento, ha terminato la sua attività il punto informativo promosso dal Comune presso la sede del quartiere in piazza Anna Magnani che era collegato a un numero verde. Ma si sta lavorando all’ipotesi di renderlo nuovamente operativo da settembre prevedendone l’apertura una volta alla settimana. Per le loro segnalazioni i cittadini hanno a disposizione il Servizio Clienti di Hera, che risponde al numero 800.999.500, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 e il sabato dalle 8.00 alle 13.00. La chiamata è gratuita. Per chi chiama da cellulare invece il numero da comporre è il 199.199.500. In questo caso la chiamata è a pagamento e il costo dipende dall’operatore telefonico.
 
A questi numeri bisogna rivolgersi anche per chiedere la chiave elettronica che consente di utilizzare i contenitori speciali  per la raccolta di pannolini e pannoloni predisposti in una ventina di punti del quartiere, per venire incontro alle esigenze di chi consuma ne consuma quantità consistenti.
E' inoltre possibile, per i condomini, richiedere di far entrare gli operatori di Hera nella pertinenza condominiale a svuotare i bidoni, qualora siano collocati a 4 metri dall'ingresso, senza quindi doverli esporre (questo tipo di servizio è attivabile solo firmando una liberatoria e quindi su richiesta).
 

E se per caso qualcuno non avesse ancora le idee chiare sul funzionamento del servizio, sul portale Cesenambiente (all’interno del sito del Comune www.comune.cesena.fc.it) da pochi giorni sono stati messi on line tre filmati che illustrano per filo e per segno come utilizzare i bidoni ricevuti a casa e come regolarsi con lo smaltimento dei vari tipi di rifiuti. In particolare, nel primo video l'Assessore Montalti introduce la raccolta dei rifiuti domiciliare e spiega la procedura di consegna dei bidoni, il secondo è un contributo del quartiere, delle associazioni e degli scout che danno indicazioni sull'utilizzo dei nuovi bidoni, mentre il terzo presenta e commenta il nuovo sistema di raccolta introdotto nell'Oltresavio in dialetto romagnolo!
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta integrata dei rifiuti all'Oltresavio, incoraggianti i primi dati

CesenaToday è in caricamento