rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca Gatteo

La differenziata tocca il 78,5%: "Siamo primi nel Rubicone". E contro i furbetti arrivano le foto-trappole

Il Sindaco Roberto Pari commenta i dati: “Si tratta di un risultato eccellente, frutto di un lavoro iniziato da diversi anni che ci ha consentito di estendere gradualmente la raccolta porta a porta in tutto il comune"

Sono stati pubblicati nei giorni scorsi dalla Regione Emilia-Romagna i dati relativi alle percentuali di raccolta differenziata di tutti i Comuni dell’Emilia-Romagna. Il Comune di Gatteo ha raggiunto una percentuale di raccolta differenziata del 78,5%, risultando il primo Comune del Rubicone e tra i primi nel comprensorio per la differenziazione dei rifiuti.

Il Sindaco Roberto Pari commenta con grande soddisfazione questi dati: “Si tratta di un risultato eccellente, frutto di un lavoro iniziato da diversi anni che ci ha consentito di estendere gradualmente la raccolta porta a porta in tutto il comune, ben prima che questa modalità divenisse quella ordinaria per la gestione dei rifiuti. Siamo stati i primi nel nostro comprensorio ad aver esteso il porta a porta a tutto il territorio comunale e questo ci ha consentito di avere dati nettamente migliori rispetto ad altri Enti. Tali risultati sono veramente importanti ai fini della sostenibilità ambientale, dal momento che si garantisce il recupero di una grandissima porzione dei rifiuti prodotti. Ringraziamo di cuore i nostri concittadini e le nostre imprese per l’impegno che dedicano alla raccolta differenziata".

L’Assessore all’Ambiente Deniel Casadei specifica che “stiamo studiando, insieme al gestore Hera, la possibilità di implementare un ulteriore tassello nella gestione dei rifiuti, ossia di estendere anche alle aree residenziali il porta a porta integrale, come già avviene nella zona turistica, nelle aree produttive e nel forese. Questo permetterebbe di migliorare ulteriormente le nostre performance in termini di raccolta differenziata”.

Sul fronte rifiuti, inoltre, c’è una importante novità in arrivo: è stato infatti siglato un protocollo con la società pubblica Atr per il posizionamento sul territorio di alcune fototrappole. Il Sindaco Pari e l’Assessore Casadei illustrano la nuova iniziativa: “Vogliamo impegnarci a fondo nel contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Oggi, grazie al fatto che abbiamo riportato a Gatteo la Polizia Locale, possiamo finalmente dedicare massima attenzione a questo tema, anche grazie alla recente adozione del nuovo regolamento comunale che disciplina i sistemi di videosorveglianza, tra cui rientrano le fototrappole, elemento che in Unione era assente. Grazie al prezioso supporto di Atr, che ringraziamo, potremo finalmente installare le prime postazioni e cercare quindi di arginare un fenomeno di grande degrado sociale.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La differenziata tocca il 78,5%: "Siamo primi nel Rubicone". E contro i furbetti arrivano le foto-trappole

CesenaToday è in caricamento