rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Quasi ultimati i lavori all'ex liceo classico: alla Malatestiana a breve la mediateca, sala proiezioni e aule studio

Se le "Tre Piazze" saranno un corridoio, nuovo e ripensato, che condurrà all’entrata principale della Biblioteca Malatestiana, le stesse piazze accompagneranno i cesenati negli spazi rinnovati del "Terzo Lotto" della Malatestiana

Lavori in corso in centro, con il primo traguardo in vista della riapertura di piazza Almerici. Prima di Natale anche il Terzo Lotto della Malatestiana sarà aperto, con mediateca, sala di proiezione e 30 nuove postazioni di studio. Se le "Tre Piazze" saranno un corridoio, nuovo e ripensato, che condurrà all’entrata principale della Biblioteca Malatestiana, le stesse piazze accompagneranno i cesenati negli spazi rinnovati del "Terzo Lotto", opera del valore di 2.845.579 euro (di cui 1 milione e 200mila euro arrivati dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito di fondi europei), che completano il recupero degli spazi dell’ex Liceo classico, avviato nel 2004 e per cui il Comune ha investito complessivamente 10 milioni di euro.

Praticamente sono 1100 metri quadrati in aggiunta alla biblioteca Malatestiana che andranno ad arricchirla ma anche a riorganizzarla. "Al piano terra troviamo la mediateca che raccoglie film, fumetti, foto, giochi da tavolo con una quindicina di postazioni per studiare - spiega l'assessore alla cultura Carlo Verona - Al primo piano, invece, troviamo una sala di proiezione con una cinquantina di posti a sedere per eventi, progetti e proiezioni particolari, un'area dedicata alla saggistica e altri 15 posti studio. In totale, con l'aggiunta dei nuovi 30 posti studio, la biblioteca Malatestiana offrirà 160 postazioni. In più andremo a liberare la zona dove attualmente teniamo i giochi (la biblioteca dei ragazzi) perchè la spostiamo qui e tutta l'area dedicata attualmente ai film che verrà messa a disposizione per i viaggi. Qui, invece, nell'area dedicata al cinema organizzeremo anche postazioni singole per visionare film storici o particolari. Stiamo prendendo accordi con la Cineteca di Bologna per organizzare eventi e progetti".

A livello tecnico, invece, dopo il montaggio dei parapetti di vetro alla scala e dei relativi corrimani in acciaio, è stato avviato il montaggio delle strutture di rivestimento della sala cinema e il completamento di tutte le parti in legno dogato. Adesso si attende il montaggio del portone della facciata, già restaurato. Intanto, si è provveduto a restringere il cantiere esterno e a completare i cortili interni.


VIDEO - Come procedono i lavori sul viadotto Kennedy
VIDEO - Tre piazze e scavi archeologici, le immagini

Martorano, la scuola sarà pronta tre giorni prima dell'inizio delle lezioni
 

Tra gli altri lavori procede come da programma l’avanzamento dei lavori della Scuola Primaria di Martorano i cui spazi rinnovati potranno ospitare studenti, insegnanti e personale già dal prossimo 13 settembre, data di avvio del nuovo anno scolastico. "Ci siamo dati come obiettivo di rimettere a posto una scuola ogni anno - spiega il sindaco Lattuca - e così stiamo facendo. Il 10 agosto i lavori alla Primaria di Martorano saranno terminati. Due o tre giorni per le pulizie e poi la scuola, rimessa a nuovo e in sicurezza, potrà ospitare gli studenti". La struttura, interessata da un progetto di ripristino strutturale di oltre 1 milione e 200 mila euro, verrà ammodernata per diventare più funzionale, più efficiente da un punto di vista energetico e, soprattutto, più sicura sul fronte antisismico.

Nel corso di questi mesi si è proceduto con il consolidamento delle murature e dei solai, rifacimento completo del manto di copertura del corpo più vecchio del plesso, e con l’avvio di alcuni interventi necessari per rendere la struttura sicura dal punto di vista antisismico. Fra i lavori realizzati: l’abbattimento delle barriere architettoniche, con l’installazione di un ascensore interno e la realizzazione di nuova uscita di sicurezza con scala esterna, e la completa ristrutturazione dei servizi igienici. Migliorie sui versanti termo-energetico, elettrico e igienico-sanitario completano il quadro. Con questo progetto si conclude un capitolo importante per la qualificazione del polo scolastico di Martorano, dopo che nel 2012 la scuola per l’infanzia (in precedenza collocata all’interno dello stesso edificio della primaria) si era trasferita nella nuova struttura. Così gli spazi precedentemente occupati dalla materna, per un’estensione di circa 450 metri quadrati, sono diventati disponibili per le esigenze delle classi elementari. Nelle prossime settimane invece i lavori saranno interessati dall’installazione degli impianti idraulico, elettrico e di riscaldamento, dalla finitura dei controsoffitti e dal montaggio di porte, finestre e della scala di ferro esterna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi ultimati i lavori all'ex liceo classico: alla Malatestiana a breve la mediateca, sala proiezioni e aule studio

CesenaToday è in caricamento