Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Quartiere x quartiere, sindaco al Cervese Sud: lavori in vista sulle strade principali

Quarto appuntamento dell'iniziativa "Quartiere x quartiere" voluta dall'Amministrazione comunale per confrontarsi con i cittadini su quanto è stato realizzato nei diversi quartieri della città e per illustrare i progetti futuri

Quarto appuntamento dell’iniziativa “Quartiere x quartiere” voluta dall’Amministrazione comunale per confrontarsi con i cittadini su quanto è stato realizzato nei diversi quartieri della città e per illustrare i progetti futuri. Venerdì 13 marzo, dalle 18 alle 20.30, il sindaco Paolo Lucchi, l’Assessore ai Lavori pubblici Maura Miserocchi e gli altri rappresentanti della Giunta incontreranno i residenti del Cervese Sud e i consiglieri di quartiere alla Casa del Popolo in via Cervese, 1081. All’ordine del giorno la presentazione dei progetti che riguardano la riqualificazione delle vie Cervese, Madonna dello Schioppo e Cerchia di Sant’Egidio.
 

“Dai bambini delle scuole fino agli anziani che usano la bicicletta per i loro spostamenti – spiegano il Sindaco, Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori pubblici, Maura Miserocchi – sono queste le fasce di popolazione maggiormente privilegiate negli interventi di miglioramento realizzati e in via di realizzazione per il Quartiere Cervese sud. Adeguamento di scuole, sistemazione del verde pubblico e messa in sicurezza delle strade sono stati i principali lavori che siamo andati a realizzare dietro segnalazione dei residenti. L’impegno è ora quello di completare il miglioramento del quartiere con nuovi progetti legati alla viabilità”.
 

INTERVENTI PRINCIPALI. Ed è proprio la messa in sicurezza delle vie Cervese, Madonna dello Schioppo e Cerchia di Sant’Egidio l’argomento principale del confronto con la cittadinanza. Per un milione di euro l’Amministrazione comunale andrà a rendere più sicuri queste tre direttrici maggiormente trafficate, in pratica si tratterà di realizzare interventi su marciapiedi, piste ciclabili, rotatorie e illuminazione pubblica. Sul fronte dell’edilizia invece importante è l’intervento che riguarda l’area verde sopra il tracciato della Secante che per circa 300mila euro prevede la realizzazione di un arredo urbano che contempla l’impianto irriguo, il posizionamento di essenze arboree ed arbustive, la realizzazione di un percorso ciclopedonale oltre a una passerella nel sottopasso della Cervese e relativo impianto di illuminazione.


INTERVENTI GIA' REALIZZATI. Nel corso degli ultimi anni per il Cervese Sud sono stati investiti 14 milioni tra opere di edilizia pubblica e infrastrutture e mobilità e per i prossimi anni si intende destinare al quartiere quasi 5 milioni di euro. Tra gli interventi già realizzati ricordiamo, nell’ambito sportivo, il campo da calcio a 7 a Villachiaviche (164mila euro), gli spogliatoi per il campo da rugby (360mila euro) e l’impianto di illuminazione per il campo da baseball (160mila euro), oltre alle opere di sistemazione delle scuole di Sant’Egidio, Vigne Parco e Villachiaviche per un importo di quasi un milione di euro tra manutenzioni, impianti fotovoltaici e opere di fognatura e nuova mensa.
 

Sul versante delle infrastrutture e mobilità l’opera più rilevante è stata sicuramente quella della gronda bretella in collegamento tra la Secante e il casello autostradale per otto milioni di euro. Senza dimenticare il parcheggio nord della stazione con opere di verde pubblico per un milione e mezzo, oltre a numerosi interventi di messa in sicurezza delle strade maggiormente trafficate con la creazione di attraversamenti rialzati nelle vie Montefiore-Redichiaro, via Borghi-via Dei Fiori e via XXV Aprile-via Cerchia Delle Vigne. Complessivamente per le manutenzioni stradali sono stati spesi un milione e 761mila euro.


INTERVENTI IN CORSO E FUTURI. La tabella di marcia prevede ora, tra gli altri interventi, l’efficientamento energetico dell’edificio Erp di via Capanne per 800mila euro a carico di Acer, un nuovo impianto di riscaldamento della scuola elementare delle Vigne per 100mila euro, oltre al consistente lavoro di miglioramento sismico e risparmio energetico della scuola elementare di Sant’Egidio per due milioni e 600mila euro.


Sul versante della mobilità, oltre alla messa in sicurezza di via Cervese - via Madonna dello Schioppo - via Cerchia di S.Egidio, si prevede la creazione di un incrocio rialzato tra via Anna Frank e via Castrocaro per un importo di 25mila euro e la posa di nuove rastrelliere per le biciclette all’ingresso nord della stazione ferroviaria. 40mila sono invece gli euro investiti per l’attraversamento pedonale protetto in via Assano, la creazione di un marciapiede in via XXV Aprile all’altezza via Vigne e la modifica del parcheggio in via Fratelli Cervi.


Il prossimo appuntamento è fissato per lunedì 16 marzo, sempre dalle 18 alle 20.30, al quartiere Al Mare: in questa occasione si parlerà, tra gli altri progetti, del cimitero di Bulgaria, del monitoraggio della pista ciclabile Capannaguzzo – Bulgarnò – Gambettola e della raccolta differenziata all’interno del Piano rifiuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartiere x quartiere, sindaco al Cervese Sud: lavori in vista sulle strade principali

CesenaToday è in caricamento