Cronaca

Cimitero di Bulgaria e ciclabile di Calisese: tappa al Rubicone di "Quartiere x quartiere"

Il prossimo appuntamento con i quartieri, dopo la pausa pasquale, è fissato per venerdì 10 aprile al Cervese Nord: in questa occasione si parlerà, tra gli altri progetti, della palestra di San Giorgio e della messa in sicurezza del centro di San Giorgio

Ottavo appuntamento dell’iniziativa “Quartiere x Quartiere” voluta dall’Amministrazione comunale per confrontarsi con i cittadini su quanto è stato realizzato nei diversi quartieri della città e per illustrare i progetti futuri. Venerdì, dalle 18 alle 20.30, il sindaco Paolo Lucchi, l’assessore ai Lavori pubblici Maura Miserocchi e gli altri rappresentanti della Giunta incontreranno i residenti del Rubicone e i consiglieri nella sede del quartiere in via Suzzi, 195 a Calisese. All’ordine del giorno la presentazione di molti progetti tra i quali quello dell’ampliamento del cimitero di Bulgaria e il monitoraggio della pista ciclabile Calisese-Via Emilia.

Mezz’ora prima dell’inizio dell’incontro, alle 17.30, gli amministratori si ritroveranno insieme ai consiglieri di quartiere e al presidente dell’associazione culturale Pro Rubicone, Rino Zoffoli, per l’intitolazione del giardino tra il torrente Pisciatello e il cimitero in via Calisese, alla figura del condottiero romano, Giulio Cesare. “Grazie al confronto con i cittadini – spiegano il sindaco, Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori pubblici, Maura Miserocchi – per il quartiere Rubicone si punterà sull’adeguamento di un cimitero che serve una vasta fetta del nostro territorio e su una viabilità più sostenibile. E proprio sul rispetto del risparmio energetico negli ultimi anni abbiamo concentrato il nostro sforzo, dotando le scuole del quartiere di impianti fotovoltaici e mettendo in rete le caldaie per garantire un approvvigionamento energetico economico e a basso impatto”.

Interventi principali - Per l’edilizia pubblica nei prossimi anni saranno investiti nel Rubicone 334mila euro, la fetta più consistente per l’ampliamento del cimitero di Bulgaria, il resto per la sistemazione dell’area verde tra via Mentana e via Giulio Cesare. Per quel che riguarda l’ampliamento del cimitero di Bulgaria, il progetto, che si aggira attorno ai 330mila euro, prevede la costruzione di 120 nuovi loculi e 12 ossari e la predisposizione di un’aiuola centrale utilizzabile come ulteriore campo di inumazione in caso di necessità. Il cimitero infatti va a servire sia il quartiere Rubicone che quello vicino dell’Al Mare. Contestualmente saranno realizzati vari lavori di manutenzione alle strutture cimiteriali esistenti: ovvero sistemazione degli intonaci, tinteggiature e lavori alle grondaie. E’ prevista inoltre anche la realizzazione di una Casa dell’acqua per un importo di 344mila euro, come già esistono ad esempio al Fiorenzuola, all’Oltresavio e a San Giorgio. Per il settore mobilità e infrastrutture, tra lavori in corso e futuri, il Rubicone raccoglie interventi per 1,045 milioni di euro. 35mila per l’installazione di tre rilevatori di velocità (Case Castagnoli, Case Missiroli e via Malanotte), la sistemazione idraulica e bituminosa di accesso al cimitero di Carpineta e un milione per la realizzazione della pista ciclabile di Calisese-Via Emilia. Su questo ultimo aspetto, nel corso della serata di venerdì, si approfondirà il monitoraggio del progetto e il percorso della ciclabile.

Interventi già realizzati - Dal 2009 ad oggi per il quartiere Rubicone sono stati investiti oltre mezzo milione di euro per interventi nel settore dell’edilizia pubblica e 2.3 milioni per le infrastrutture. Per il primo ambito tutti gli interventi hanno interessato l’edilizia scolastica: tra questi ricordiamo i quasi 134mila euro spesi per l’impianto fotovoltaico “Energie per la città” per la scuola media di Calisese e la messa in rete delle caldaie per le due sedi di quartiere, la Materna di Saiano, l’Elementare di Calisese Saiano, la Materna di Case Castagnoli e Case Missiroli, e le scuole Materna e Media a Calisese per 140mila euro.

Consistente lo sforzo economico sul versante delle infrastrutture e messa in sicurezza delle strade. 880mila sono stati infatti gli euro investiti per la manutenzione stradale, mentre un milione è stato impegnato per la realizzazione della rotatoria Rubicone (Sapro). 300mila euro sono andati poi al secondo lotto della pista ciclabile di Case Castagnoli; per l’attraversamento pedonale protetto della Via Emilia all’altezza di via Cavecchia sono stati invece investiti 52mila euro. Fondamentale per la sicurezza dell’area anche la tombinatura del fosso di via S. Tomaso, zona chiesa di Saiano e l’adeguamento della sezione e attraversamento della fogna in via Castello Carpineta per 35mila euro. Senza dimenticare i piccoli, ma fondamentali interventi riguardanti il piano sicurezza e zona 30 a Calisese e il progetto sicurezza nelle zone delle scuole di Calisese. Il prossimo appuntamento con i quartieri, dopo la pausa pasquale, è fissato per venerdì 10 aprile al Cervese Nord: in questa occasione si parlerà, tra gli altri progetti, della palestra di San Giorgio e della messa in sicurezza del centro di San Giorgio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero di Bulgaria e ciclabile di Calisese: tappa al Rubicone di "Quartiere x quartiere"

CesenaToday è in caricamento