Quartiere per quartiere, tocca al valle Savio: ecco i progetti per il futuro

Decimo appuntamento dell’iniziativa “Quartiere x Quartiere” voluta dall’Amministrazione comunale per confrontarsi con i cittadini su quanto è stato realizzato nei diversi quartieri della città e per illustrare i progetti futuri.

Decimo appuntamento dell’iniziativa “Quartiere x Quartiere” voluta dall’Amministrazione comunale per confrontarsi con i cittadini su quanto è stato realizzato nei diversi quartieri della città e per illustrare i progetti futuri.
 
Lunedì 13 aprile, dalle 18 alle 20.30, il Sindaco Paolo Lucchi, l’Assessore ai Lavori pubblici Maura Miserocchi e gli altri rappresentanti della Giunta incontreranno i residenti del Valle Savio e i consiglieri nella sede del quartiere in via Castiglione 37, a San Carlo. All’ordine del giorno la presentazione di molti progetti tra i quali l’ampliamento della scuola elementare di San Vittore e la costruzione della vicina palestra, oltre alla riqualificazione e valorizzazione di San Carlo.
 
“Edilizia scolastica, riqualificazione delle infrastrutture e difesa del suolo sono gli ambiti principali che abbiamo scelto di porre al centro degli interventi del prossimo futuro del Valle Savio – spiegano il Sindaco, Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici, Maura Miserocchi -. In particolare, con il progetto relativo alla Materna e l’Elementare di San Vittore sarà data adeguata risposta alle esigenze di alunni, insegnanti e famiglie, garantendo l’ampliamento delle strutture e un adeguamento degli spazi, rendendoli più moderni e sicuri. Il polo scolastico, poi, sarà completato, con la realizzazione della nuova palestra. Sul fronte della viabilità, invece, sono previste opere di vario tipo: asfaltature, sistemazione di guard rail, installazione di rilevatori di velocità. Il tutto con l’obiettivo di  aumentare la  sicurezza per gli utenti della strada. Infine, ma non ultimo per importanza, l’impegno per combattere il rischio idrogeologico, che le recenti ondate di maltempo hanno reso ancora più evidente”. 
 
I principali interventi per il futuro
Le iniziative più consistenti sono quelle relative all’ampliamento e ristrutturazione della scuola primaria di San Vittore (per un importo di 3 milioni e mezzo di euro) e alla costruzione della nuova palestra (2 milioni di euro). Si metterà mano anche alla materna di San Vittore con l’ampliamento degli spazi, in modo da ospitare una nuova sezione, e il miglioramento energetico attraverso la sostituzione di infissi, la coibentazione delle pareti e del solaio di copertura e con l’installazione di un pannello fotovoltaico sul tetto: importo complessivo è di circa 850mila euro. Migliorie in vista anche per l’ex scuola di Tessello: nell’area cortilizia saranno installate panchine e giochi e sarà sistemata la recinzione, con un impegno di circa 6mila euro.
Per quanto riguarda la mobilità e  le infrastrutture, pronto al varo un pacchetto di opere per un ammontare complessivo di 418mila euro. Di questa somma, 300mila euro serviranno per  la riqualificazione della frazione di San Carlo, mentre la quota restante  andrà per vari interventi minori, come l’installazione di due rilevatori di velocità a San Carlo, l’asfaltatura della banchina in via Castiglione lato nord, la ricostruzione dei guard-rail del ponte di via Roversano.
Rispetto alla difesa del suolo, è previsto un intervento di consolidamento del borgo di Roversano, da tempo interessato da movimenti franosi di una certa consistenza,  per un importo di 300mila euro. Prosegue anche la progettazione per la messa in sicurezza idraulica di San Vittore, per un importo di 200mila euro.
 
Interventi già realizzati
Il programma degli interventi futuri si inserisce in un quadro che, negli ultimi anni, ha già visto arrivare al traguardo un ampio ventaglio di opere pubbliche nel quartiere Valle Savio.
Fra le realizzazioni più significative, i dodici alloggi di edilizia popolare ricavati dal recupero del fabbricato rurale denominato “Podere Venti” in via Faccini a San Vittore, con un impegno da parte del Comune di 1 milione e 127mila euro e 665mila euro provenienti da un finanziamento regionale. Altri  12 alloggi popolari sono stati costruiti a San Carlo, grazie ai 735mila euro stanziati dal Comune, a cui si è aggiunto il contributo di 1,3 milioni da parte della Regione.
E ancora, va ricordato il centro sportivo di San Vittore, con la realizzazione di un campo da calcio, spogliatoi, parcheggio ed opere esterne, per un importo di 875mila euro.
E’ stato portato a termine il restauro conservativo di Villa Silvia, operato in due stralci, con un investimento di oltre mezzo milione di euro.
Inoltre, anche nel quartiere Valle Savio le caldaie di vari edifici pubblici sono state messe in rete, in un’ottica di efficientamento energetico: è il caso delle scuole materna ed elementare di San Vittore, delle scuole elementari e medie di San Carlo e delle due sedi di Quartiere.
Da ricordare, poi, la metanizzazione di Tessello, conclusa lo scorso anno, per un importo di 400mila euro, e gli interventi sul sistema fognario dell’intero quartiere, ammontati complessivamente a  900mila euro.
Infine, fra le opere di viabilità realizzate, spiccano tre nuove rotonde: quella all’ingresso di San Vittore, quella tra le vie San Vittore e Settecrociari e quella tra le vie San Vittore e Zamboni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento