rotate-mobile
Cronaca

Quartiere Ex Zuccherificio, verso una nuova vita per Corte Zavattini

Martedì mattina la Giunta ha approvato la delibera per l’acquisizione in comodato da parte del Comune di cinque locali sfitti, di diverse dimensioni, affacciati su corte Zavattini

Procede il percorso per la riqualificazione dell’area di Corte Zavattini, nel quartiere Ex Zuccherificio, sviluppato sulla base del piano straordinario d’azione messo a punto nella primavera scorsa dall’Amministrazione comunale proprio per superare i problemi dell’area rafforzandone le funzioni commerciali, sociali, culturali. Martedì mattina la Giunta ha approvato la delibera per l’acquisizione in comodato da parte del Comune di cinque locali sfitti, di diverse dimensioni, affacciati su corte Zavattini, con lo scopo di assegnarli poi a nuove imprese o ad associazioni con finalità culturali, sociali ed educative, la cui attività sia rivolta prevalentemente a bambini, ragazzi e famiglie.
L’individuazione degli assegnatari avverrà tramite un apposito bando.
 
La delibera prevede che, per tutta la durata della concessione dei locali, il Comune riconosca in cambio ai proprietari un contributo per abbattere i costi sostenuti per pagare l’Imu e altre spese correlate (ad esempio, il compenso dell’amministratore condominale, la polizza assicurativa per il fabbricato e le spese di manutenzione straordinaria). Complessivamente la somma stanziata dal Comune a questo scopo si aggira intorno ai 15mila euro annui.
La stessa delibera stabilisce anche l’erogazione di incentivi una tantum a sostegno degli imprenditori o associazioni a cui saranno assegnati i locali in sub-comodato. L’importo complessivo destinato a tale scopo ammonta a 32mila euro.
 

“Subito dopo l’approvazione della delibera – riferiscono il Sindaco Paolo Lucchi e gli Assessori Maura Miserocchi e Tommaso Dionigi – abbiamo voluto informare il comitato Zuccherovivo, formato da  residenti della zona, con il quale fin dai mesi scorsi abbiamo avviato un proficuo confronto. In particolare, nella nostra comunicazione, abbiamo voluto sottolineare la volontà di andare rapidamente. Dopo il provvedimento assunto oggi, i passi successivi saranno la stipula dei contratti di comodato con i proprietari e, subito dopo, la pubblicazione dell’avviso pubblico per l’assegnazione dei locali. Se non ci saranno intoppi, il nostro obiettivo è di concludere queste procedure entro fine luglio, per poter effettuare l’istruttoria del bando a settembre. Ci piacerebbe che già all’inizio dell’autunno le nuove attività possano insediarsi nella corte Zavattini, trasformandola dal ‘non luogo’ attuale a uno spazio vivace e frequentato, indispensabile per garantire quella quotidianità positiva che a tutti pare necessaria”.
“Abbiamo approfittato della stessa comunicazione – aggiungono il Sindaco e gli Assessori – per informare il Comitato sui lavori previsti per migliorare la fruibilità del parcheggio Machiavelli. In programma la sostituzione del controsoffitto, il rifacimento dell’impianto di illuminazione e l’adeguamento delle uscite di sicurezza, con l’installazione di impianti di allarme, per un importo complessivo di circa 80.000 euro. La realizzazione di queste opere è a cura di Atr, che gestisce il parcheggio e che ha già avviato le procedure per il loro affidamento. Anhe in questo caso, l’obiettivo è di concludere i lavori entro ottobre”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartiere Ex Zuccherificio, verso una nuova vita per Corte Zavattini

CesenaToday è in caricamento