Qualità della vita, la provincia perde colpi nella classifica del Sole24Ore

Forlì-Cesena perde sette posizioni in classifica con risultati poco positivi nei campi "Ricchezza e consumi" e "Giustizia e sicurezza"

La provincia di Forlì-Cesena perde colpi in qualità della vità. Questo almeno secondo la consueta classifica del Sole24Ore, in cui Forlì-Cesena si piazza al 25esimo posto e perde 7 posizioni rispetto al 2017. Come ogni anno il Sole24Ore scatta una fotografia sulla Qualità della vita delle città italiane, e sceglie di classificare il benessere attraverso 42 indicatori suddivisi in sei macro-aree Ricchezza e consumi, Affari e lavoro, Ambiente e servizi, Demografia e società, Giustizia e sicurezza, Cultura e tempo libero, riferiti all’ultimo anno appena trascorso.

Nella classifica generale è Milano a sbaragliare la concorrenza svettando soprattutto negli indicatori reddituali, ma anche come smart city, e al secondo posto per prezzo medio di vendita delle case. In questa graduatoria sulle città più vivibili, non arrivano buone notizie, per la provincia di Forlì-Cesena, che registra un 25esimo posto, in discesa di sette posizioni rispetto al 2017. Meglio in Romagna Rimini che si piazza 20esima e soprattutto Ravenna che conquista l'undicesimo posto.

 Per la provincia di Forlì-Cesena i risultati meno positivi si registrano in materia di Ricchezza e consumi (49esimo posto), ma anche Giustizia e sicurezza (43esimo posto), Ambiente e servizi (38esimo posto). Molto male l'indicatore relativo alla spesa pro-capite in viaggi, dove si registra addirittura un 67esimo posto. Notizie migliori arrivano, nell'indagine annuale condotta dal Sole24Ore, sul fronte del tasso di disoccupazione giovanile, dove la provincia registra un ottimo settimo posto. Ma anche in materia di Affari e lavoro (decimo posto) e Cultura e tempo libero dove Forlì-Cesena registra il 14esimo posto in classifica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

Torna su
CesenaToday è in caricamento