Punto di riferimento per i cesenati, i numeri della Malatestiana nel 2019

La 'star' resta la Biblioteca Malatestiana antica visitata da migliaia di persone arrivate da tutto il mondo, ma la sezione Moderna resta indispensabile per un ampio bacino di utenti, dagli studenti agli over 60

La Biblioteca Malatestiana risulta essere sempre di più un saldo punto di riferimento per tutti i cesenati. È quanto emerge dal resoconto del 2019 che presenta numeri record e un crescita, riscontrabile in tutti i servizi, del tutto inedita se rapportata agli anni passati. Se infatti la grande star resta la Biblioteca Malatestiana antica visitata da migliaia di persone (viaggiatori, esperti e studiosi) arrivate da tutto il mondo, la sezione Moderna risulta essere indispensabile per un ampio bacino di utenti, dagli studenti agli over 60. Nel corso dell’ultimo anno i prestiti complessivi si attestano a 170.920, il massimo mai raggiunto nella storia della Malatestiana, segnato da un aumento percentuale del +10,7% rispetto al 2018 e una media giornaliera di 500 unità. I giorni di apertura del servizio sono stati 342.

Questo dato assume maggiore risonanza se si considerano gli ulteriori servizi come la consultazione, il prestito interbibliotecario e il servizio e-book che fa schizzare la movimentazione di documenti a un totale di 190.948, con un aumento del +11,1% sul 2018 e dato in assoluto più alto mai raggiunto.

Degne di nota la sezione Viaggi e tempo libero che raggiunge quota 6.362 prestiti e un incremento del +8,2% rispetto all’anno precedente, unitamente all’inossidabile sezione Romanzi che con 28.176 prestiti si conferma una delle sezioni più gettonate. Non va inoltre tralasciato il dato di prestito e movimentazione della Sezione Saggistica, che nonostante sia temporaneamente in deposito, a causa dei lavori in corso per il Terzo Lotto, ha registrato un incremento della circolazione dei documenti pari al +8,2% rispetto al 2018 (10.661 i prestiti effettuati). Il romanzo più prestato del 2019 è La versione di Fenoglio di Gianrico Carofiglio, mentre per la sezione Comix la graphic novel che ha avuto il maggior consenso del pubblico è stata Stella di mare di Giulio Maccalone insieme a Your name di Makoto Shinkai.

Oltre alla lettura, il cinema. La Mediateca prosegue la sua attività di diffusione della cultura cinematografica sul territorio, attraverso il suo patrimonio che quest’anno registra un incremento di prestiti pari al 14% sul 2018 per un totale di 74.637 unità (i documenti movimentati sono 79.214).

Degne di nota le sezioni Documentari, che registra un aumento percentuale del 68%, e Cartoni animati, con 13.486 prestiti. Il film più prestato è Animali notturni di Tom Ford, mentre per le serie televisive rimane imbattuto Il trono di spade. Una particolare segnalazione merita il gioco da tavolo più prestato: si tratta di Cittadopoly, una particolare versione del Monopoly dedicata alla nostra città.
I dati positivi del 2019 sono dovuti a una intensa attività di promozione delle raccolte documentarie effettuata anche attraverso il costante allestimento di bacheche tematiche e vetrine su tutto il patrimonio e disseminate nelle varie sezioni della Biblioteca Moderna. Nel 2019 sono state allestite 229 proposte con un incremento, su alcune sezioni, dell’indice di circolazione dei documenti esposti pari al 138%. Tra le più gradite dal pubblico, quella dedicata ad Andrea Camilleri e quella realizzata in occasione della Settimana dell’ambiente.
Il 2019 ha segnato la svolta anche per la Malatestiana Ragazzi. Gli spazi raddoppiati con aree funzionali alle diverse fasce di utenza, gli arredi rinnovati e un nuovo ingresso dedicato (in via Montalti) hanno influito positivamente sull’accessibilità e sulla crescita dei servizi: i prestiti si attestano a 47.990 (52.467 i documenti movimentati) con un aumento del 12,6% sul 2018. I libri più prestati sono Diario di una schiappa. Giornale di bordo di Jeff Kinney e Tutti i colori della vita di Chiara Gamberale e Valeria Petrone.

Proprio grazie ai nuovi spazi è stato possibile aumentare il numero e la valorizzazione delle attività di promozione della lettura: le iniziative didattiche rivolte alle scuole hanno registrato un incremento del 21% con la presenza di oltre 4000 ragazzi e 196 classi. Ottimi i risultati anche per i laboratori, l’Angolino dei racconti e il Teatro dei piccoli con Kamishibai che registrano un incremento delle presenze di ragazzi del 47% rispetto al 2018.

Il progetto del Terzo Lotto e il relativo cantiere non hanno scoraggiato l’ampia utenza della biblioteca che ha comunque utilizzato regolarmente gli spazi e i servizi offerti. Il 2019 si conclude non solo con i record sopra citati, ma con la consapevolezza di un servizio in crescita continua, nonostante una tendenza nazionale che vede la lettura e i lettori in progressivo calo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento