Cronaca

Prova a vendere i giocattoli online, "portato" allo sportello Bancomat e raggirato

I Carabinieri della stazione di Gambettola hanno denunciato una donna di 33 anni residente nel Bresciano

Anche a Gambettola "furbetti" in azione con la truffa del bancomat, che prende di mira ignari venditori di oggetti sul web. I Carabinieri della stazione di Gambettola hanno denunciato una donna di 33 anni residente nel Bresciano, perché responsabile di truffa in concorso. Tutto è partito da una denuncia presentata a marzo da un 26enne gambettolese. Il ragazzo aveva messo sul noto portale di compravendita "Subito", un annuncio in cui proponeva diversi giocattoli "Lego" per un prezzo di 500 euro.

Truffa del Bancomat: "furbetti" denunciati dalla Polizia

Il giovane era stato contattato telefonicamente da una persona che pareva interessata. Poi l'invito a recarsi ad uno sportello bancomat per ricevere la somma pattuita. E' qui che si è materializzato il raggiro, in quanto il ragazzo via telefono è stato indotto in errore, con artifizi e raggiri, accreditando lui la somma di 770 euro su una PostePay intestata all'indagata, già gravata da precedenti per reati analoghi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prova a vendere i giocattoli online, "portato" allo sportello Bancomat e raggirato

CesenaToday è in caricamento