Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

"Cresciamo sicuri insieme": la Protezione Civile nelle scuole

L'ultima puntata, la quinta, prevede di sviscerare il tema dell'acqua, inteso come pericolo da affrontare in caso di allagamenti, alluvione o semplicemente malore in piscina o al mare

Finirà con sabato il percorso messo a punto dalla Commissione Scuole dei Volontari di Protezione civile del Comune di Cesena per insegnare a giovani adolescenti come comportarsi in caso di calamità naturali o pericoli derivanti da terremoti, incendio o alluvione. L’ultima puntata, la quinta, prevede di sviscerare il tema dell’acqua, inteso come pericolo da affrontare in caso di allagamenti, alluvione o semplicemente malore in piscina o al mare. Gli Aspiranti Apprendisti Volontari di Protezione Civile, i 152 allievi delle sei classi terze della Scuola Secondaria Statale di Primo grado di “Viale della Resistenza” di Cesena, dovranno affrontare una mattinata nella piscina comunale dove dovranno prendere confidenza con l’apertura di una zattera di salvataggio, con le bombole da sub e le tecniche di salvamento, il tutto a cura del Centro Soccorso Sub Zocca e della Croce Rossa Italiana.

E così dopo cinque appuntamenti dove sono stati affrontati il tema della terra, del fuoco, dell'aria, della persona (x-men) e dell'acqua rimane da affrontare la prova più difficile: “La convivenza in emergenza”  in un campo base dove i ragazzi dovranno trascorrere la notte nelle tende utilizzate per assistere le persone colpite da calamità, il tutto per insegnare loro le regole di comportamento in caso di catastrofe naturale. Allestire dal nulla un campo di emergenza è una sfida notevole che i volontari di Protezione Civile di Cesena, affiancati dai volontari della Croce Rossa di Cesena, degli Alpini, del Centro Sub Zocca, dei Radioamatori, del Quartiere Oltresavio e dei volontari di Protezione Civile di Savignano si apprestano ad affrontare. Beneficeranno dell’esercitazione tutti i ragazzi della scuola, ma anche i tanti volontari che si impegneranno per la realizzazione di questo evento. Nella mattinata di domenica il campo verrà aperto alla cittadinanza consentendo a tutti la visione di come la solidarietà di tante persone può alleviare la sofferenza di chi è colpito da tragedie innescate dalla natura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cresciamo sicuri insieme": la Protezione Civile nelle scuole

CesenaToday è in caricamento