La città che non va, spogliatoi cadenti in piscina comunale

Nuove segnalazioni di problematiche per la rubrica 'La città che non va', la preziosa raccolta di segnalazioni dei cittadini indirizzate alle autorità, per migliorare la qualità della vita nella nostra città.

Nuove segnalazioni di problematiche per la rubrica ‘La città che non va’, la preziosa raccolta di segnalazioni dei cittadini indirizzate alle autorità, per migliorare la qualità della vita nella nostra città. Per inviare una tua segnalazione: redazione@romagnaoggi.it (la segnalazione non deve essere anonima e deve essere munita possibilmente di materiale fotografico). Prosegue parallelamente anche l’iniziativa ‘La Cesena che funziona’: guardare la città con occhi diversi e segnalare ciò che ci è piaciuto, nella consapevolezza che la città si migliora anche segnalando le buone prassi.

PROBLEMI IN PISCINA COMUNALE

La segnalazione viene da Giacomo Zoffoli, utente della struttura comunale della piscina. Il suo è un punto di vista a tutto tondo ed ecco i rilievi che muove: “Da un anno a questa parte sto frequentando con una certa assiduità il centro natatorio comunale. Se il personale è ottimo essendo molto gentile e cordiale oltre che preparato non si può esprimere il medesimo giudizio per la struttura. Impianto di areazione a mio giudizio (e non solo) praticamente sempre spento con conseguente cappa di umidità negli spogliatoi, mentre nei bagni c'è di conseguenza un tanfo da latrina. Gli spogliatoi hanno pochi armadietti e sopratutto poca pulizia”.

Ed ancora: “Le docce sono ad eccetto di una (ambitissima) tutte indecenti, soffioni monogetto che sembrano idranti e porta sapone pressoché tutti rotti e per non finire gli scarichi che funzionano male creano un laghetto sicuramente poco igienico nella zona centrale”. Prosegue la segnalazione: “La vasca interna è di 25 metri e pertanto non all'altezza di una città come Cesena (eletta città europea dello sport 2014). La vasca esterna invece è davvero bella anche se quest'anno si può notare un insolito sabbione sul fondo”. Ed infine: “Visto che le tariffe sono aumentate anche quest'anno previa delibera Consiglio Comunale, ritengo che l'amministrazione dovrebbe pretendere qualità”.

SPORCIZIA IN VIA CUPA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un'altra segnalazione di rifiuti abbandonati viene in questo caso da Roberta Grotti: "Ultimamente abbiamo notato che in via Cupa in prossimità del parcheggio del cimitero di Tipano la sporcizia causata dalla raccolta differenziata, per di più è stato abbandonato un frigorifero".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento