La città che non va, "un gattino intrappolato e nessuno si è mosso"

La sofferenza di un gattino al centro di una segnalazione di una cittadina per 'La città che non va', l'iniziativa che raccoglie le segnalazioni di disfunzioni e problematiche, grandi e piccole.

La sofferenza di un gattino al centro di una segnalazione di una cittadina per ‘La città che non va’, l’iniziativa che raccoglie le segnalazioni di disfunzioni e problematiche, grandi e piccole. Contemporaneamente è aperta la raccolta di segnalazioni della ‘Cesena che funziona’, per indicare le tantissime cose buone che funzionano nella nostra città. Per inviare il materiale (non anonimo e munito eventualmente di fotografie): redazione@romagnaoggi.it

GATTINO INTRAPPOLATO

Nella sua segnalazione su Facebook Simona Suzzi lamenta una sua recente disavventura: “Ho assistito impotente all'ennesimo caso di nullafacenza delle istituzioni. In viale Oberdan alcuni giorni fa ho sentito un gatto miagolare. Il poverino si era incastrato dentro il cofano di un’auto e non c'era modo di tirarlo fuori. Assieme ad un residente abbiamo provveduto a chiamare i carabinieri che ci hanno dettato (dettato!!), nonostante gli avessimo comunicato che non avevamo da scrivere, diversi numeri di telefono: centralino del Comune di Cesena, canile di Cesena e volontarie del gattile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ancora: “Ho fatto presente che pure io svolgevo volontariato al gattile e che non eravamo in grado di risolvere la situazione. Mentre chiamavamo in Comune, mi hanno ricontattato i carabinieri per sapere la targa dell'auto e rintracciare il proprietario. Tuttavia, il proprietario dell'auto dopo due ore non si era ancora visto. Nel frattempo i volontari del canile non si sono degnati di venire; i pompieri hanno detto che non potevano aprire l'auto ed il gatto alle 13,30 era ancora lì”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento