menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Giovanni, proteste per il luna park. Casali (FI): "San Domenico zona malgestita"

Con l'arrivo della Fiera di San Giovanni, se molti sono in attesa della tradizionale festa per il centro di Cesena, altri - i residenti nella zona di San Domenico - non nascondono i loro mugugni, per la decisione del Comune di spostare in questa zona il luna park

Con l'arrivo della Fiera di San Giovanni, se molti sono in attesa della tradizionale festa per il centro di Cesena, altri – i residenti nella zona di San Domenico – non nascondono i loro mugugni, in particolare per la decisione del Comune di spostare in questa zona il luna park, tornando quindi alla situazione di alcuni anni fa.

Questo per i residenti vorrà dire schiamazzi e caos per diversi giorni. A esprimere vicinanza a loro è Marco Casali, consigliere di Forza Italia: “Le proteste e le preoccupazioni per i residenti della zona di San Domenico sono più che giustificate e nascono da una serie di provvedimenti della giunta Lucchi che nel corso del tempo hanno reso sempre più complicata la vita in questa zona della città. Forse qualcuno dimentica il trasferimento di alcuni ambulanti del foro annonario presso la piazza davanti alla chiesa di San Domenico. Doveva essere un trasferimento temporaneo che però è diventato permanente”.

“Ora anche sul Luna Park stessa situazione. I residenti hanno ragione a lamentarsi di questa situazione gestita in modo alquanto improvvisato. Il tutto, mentre la polizia municipale fa spesso man bassa di multe per sosta irregolare anche ai residenti che pur avendo profumatamente pagato il pass per il centro storico, parliamo anche di 170 euro anno, si trovano costretti a parcheggiare in situazioni al limite della norma per dichiarato e conclamato sovraffollamento di auto, bancarelle, camion, moto, bici, e tutto lo scibile più o meno motorizzato”.


“Insomma, una situazione ingestibile che ricalca quella visione del centro storico mordi e fuggi del tipo: organizzo una kermesse, spesso di scarsa e scadente qualità, sovradimensionata, per garantire la massima socializzazione del popolo, si genera sporcizia, disordine, rumore e poi per il resto dei giorni “buon non luogo per tutti”. Magari l’utilizzo di Via Cesare Battisti, che ha ormai dichiaratamente fallito come “boulevard parigino”, potrebbe risultare utile per lenire le difficoltà della zona San Domenico. Adottare mezze misure pare più che sensato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento