Prosegue l’azione del Rubicone a favore delle zone terremotate

L'azione pro-terremotati dell'Emilia-Romagna dei Comuni del Rubicone, Savignano sul Rubicone in testa, è stata massiccia e coronata da risultati davvero incoraggianti

L'azione pro-terremotati dell'Emilia-Romagna dei Comuni del Rubicone, Savignano sul Rubicone in testa, è stata massiccia e coronata da risultati davvero incoraggianti. Per questo motivo il "Comitato Spontaneo Associzioni Savignanesi per i Terremotati dell'Emilia Romagna" continuano nelle loro iniziative. "Le associazioni del territorio - illustra Luca Menegatti - si sono mosse in massa sia autonomamente sia insieme, attivando sia iniziative di soccorso in loco sia raccolte di fondi. L'azione si è indirizzata naturalmente alle emergenze. Non senza però guardare anche al futuro e cioè ad una normalità di vita per le vittime in previsione dei rigori invernali".

 "In particolare - ricorda Menegatti - va segnalata l'azione della Pubblica Assistenza che si è mobilitata fin dalla prima scossa del 20 maggio, mandando gruppi di volontari dall'Uso, da Bellaria, da Cesena e da Forlì, sostenendo l'azione del 118 di Modena per il trasferimento di anziani in luoghi di degenza del nord Italia e, in specifico a Mirandola, una delle città simbolo della tragedia, fornendo agli accampati cucine, acqua, trasporto di disabili e naturalmente viveri".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Attualmente - racconta il presidente della sezione del Rubicone, Luigi Marcantoni - al lunedì e al giovedì volontari dell'associazione raccolgono offerte in cambio della misurazione della pressione arteriosa in località di San Mauro Mare. Da una decina di giorni si è mobilitato inoltre anche il Comitato spontaneo delle Associazioni savignanesi  per i terremotati dell'Emilia Romagna: circa 25-30 associazioni, tra cui ovviamente il Centro per i diritti del malato Natale Bolognesi, aggregatesi nell'iniziativa sotto il patrocinio del Comune. Attraverso i suoi gazebo allestiti nel territorio savignanese e sanmaurese, il Comitato ha raccolto finora fondi per oltre 5000 euro, sicuramente già abbondantemente superati mentre scriviamo.

Il tutto viene versato nel conto aperto presso la Banca di Credito Cooperativo Romagna EST, utilizzando il seguente Codice IBAN: IT 30 T 08852 68050 020010056554 (indicando la Causale: Raccolta fondi pro terremotati).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento