Bagno, tavoli e sedie fuori dai locali: proroga alle autorizzazioni

"Con l’Assessore Rossi e Severi, in questi giorni stiamo anche valutando ulteriori iniziative da intraprendere in occasione delle festività natalizie", afferma il sindaco Baccini

Via libera dall'amministrazione comunale di Bagno di Romagna alla proroga dei termini previsti dal Regolamento sull’occupazione di suolo pubblico, in forza del quale alle attività di somministrazione di cibi e bevande è consentito di occupare il suolo pubblico prospiciente ai propri locali dall’1 aprile e sino al 31 ottobre si ogni anno. Fermi i predetti limiti, il Regolamento riconosce alla Giunta la facoltà di deliberare la proroga dei termini previsti.

"Consapevoli del difficile periodo economico che le nostre imprese si trovano ad affrontare – fanno sapere il sindaco Marco Baccini e l’assessore Alessandro Severi – e dopo aver sondato le esigenze dei nostri operatori locali, abbiamo deciso con la delibera di Giunta 208/2014 di riconoscere a quest'ultimi la possibilità di richiedere ed ottenere l’autorizzazione ad occupare il suolo pubblico anche nel periodo tra il 1 novembre 2014 ed il 31 marzo prossimo".

"L’autorizzazione deliberata – continua l’Assessore Severi – subordina l’occupazione ad una condizione che abbiamo ritenuto necessaria, ovvero di utilizzare da parte degli operatori esclusivamente elementi di arredo (tavoli e sedie), con obbligo di immediata rimozione in caso di sopravvenuti problemi di viabilità o altri motivi di pubblico interesse. Restano esclusi dall’ambito dell’autorizzazione gazebo, pedane o quant’altro occupi l’area in modo semipermanente".

“Tale scelta – commenta il Sindaco – rientra in un più ampio programma di iniziative che intendiamo attuare per ridurre i disagi e le difficoltà di un periodo economico particolarmente difficile e di una stagione, quella estiva, che non ha certo premiato le nostre attività. Si tratta di piccole azioni che però vogliono rappresentare un segnale di attenzione e sensibilità dell’Amministrazione alle esigenze delle imprese. Con l’Assessore Rossi e Severi, in questi giorni stiamo anche valutando ulteriori iniziative da intraprendere in occasione delle festività natalizie".

"Infine – chiude l’Assessore Severi – ci stiamo poi facendo promotori di azioni concrete, concordate con le associazioni ed i sindacati, che possano ridare respiro e rilancio alle imprese. Sul bilancio di previsione 2015, che l’Amministrazione intende presentare entro il 28 febbraio, stiamo valutando infatti l’inserimento di una serie di attività e di sgravi che supportino e premino le aziende virtuose".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento