Il progetto "Stappiamoci" si concretizza in un altro bel gesto di solidarietà

Il gruppo di genitori sostenitori dell’associazione Budokan Karate San Mauro Pascoli ha aiutato la Cooperativa Sociale Onlus “Amici di Gigi” di San Mauro

Grazie al ricavato della raccolta tappi e della lotteria di fine anno, il gruppo di genitori “Budofans” sostenitori dell’associazione Budokan Karate San Mauro Pascoli ha aiutato la Cooperativa Sociale Onlus “Amici di Gigi” di San Mauro nell’acquisto di materiali per un progetto educativo. Il progetto solidale “Stappiamoci”, guidato da Genny Guida e Roberta Biondi è attivo ormai da quattro anni con risultati inaspettati e sorprendenti. Grazie alla sentita partecipazione di tutti i genitori, atleti delle sedi di San Mauro Pascoli, San Vito, Bellaria Igea Marina e Borghi, esercenti e simpatizzanti, ha raccolto quest’anno ben 772 chili di tappi. I soldi ricavati dalla trasformazione di questa plastica pregiata, insieme alla consueta lotteria di fine anno e al significativo apporto offerto dai Maestri Daniele Arcangeli e Andrea Silenzi, ha permesso di raggiungere 678 euro da devolvere in beneficienza.

Dopo l’associazione “Puppy Walker”di Parma (Servizio cani guida per non vedenti) e l’ “A.r.o.p.”di Rimini (Associazione Riminese Oncoematologia Pediatrica),  destinatario di questa importante generosità quest’anno è la Cooperativa Sociale Onlus “Amici di Gigi” con sede a San Mauro Pascoli già dal 2009, diretta dal Presidente Valerio Tomaselli,  coordinata da Stefano Noziglia e Diego Celli. L’associazione scelta raccoglie e sostiene minori che presentano problematiche di tipo psicologico, comportamentale o che necessitano dell’allontanamento dalla famiglia a causa di gravi situazioni socio educative. Ogni anno si propongono ai ragazzi, progetti tarati sui loro bisogni emergenti, che riabilitino le loro capacità personali e sociali, anche attraverso la pratica dello sport.

Sabato a San Mauro Mare, alla presenza dei responsabili della cooperativa Stefano e Giulia, si è tenuta la consegna di un “assegno simbolico” valido per l’acquisto di una canoa, pagaie e giubbotti di salvataggio. Il progetto inaugurato come “Pagaiare per crescere”, è un percorso educativo e sportivo che permette i ragazzi di staccarsi dalle tensioni emotive a cui sono sottoposti quotidianamente, regalando momenti di condivisione per un unico intento a servizio degli altri, ovvero “pagaiare insieme per raggiungere obiettivi comuni”. Genny e Roberta commentano: “Forti le emozioni che hanno coinvolto i ragazzi atleti del Budokan San Mauro e i ragazzi ospiti degli “Amici di Gigi”: è l’inizio di una nuova amicizia!” e i Maestri del Budokan: “E’ un piacere sostenere queste iniziative, sono di grande importanza per aiutare chi ha bisogno, ma servono anche ad educare i nostri ragazzi all’aiuto, alla condivisione e ad una concezione della vita che non deve pensare solo a se stessi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento