C'è fame di sicurezza, 12 incontri gremitissimi

"Progetto Sicurezza Quartieri Cesena" ha visto, fra febbraio e maggio, lo svolgimento di 12 incontri - uno in ciascun Quartiere - con una partecipazione complessiva di oltre 400 cittadini. Particolarmente partecipati gli incontri nel quartiere Ravennate e Cesuola

E' tempo di bilanci per il Progetto Sicurezza Quartieri. Il “Progetto Sicurezza Quartieri Cesena” ha visto, fra febbraio e maggio, lo svolgimento di 12 incontri - uno in ciascun Quartiere – con una partecipazione complessiva di oltre 400 cittadini. Particolarmente partecipati gli incontri nel quartiere Ravennate e Cesuola (in entrambi si sono registrate circa 90 presenze).

Ad ogni incontro, accanto a un rappresentante dell’Amministrazione comunale (nella maggior parte dei casi l’Assessore alla Promozione delle Sicurezze Ivan Piraccini) sono intervenuti i rappresentanti della Polizia di Stato (Questura di Forlì-Cesena e Commissariato di Cesena, in particolare i Sostituti Commissari Felice Ronca e Gianfranco Cococcia), i rappresentanti dei Carabinieri (Comandante Compagnia e Comandante Stazione di pertinenza, in particolare il Capitano Diego Polio), il rappresentante della Polizia Municipale delegato dal Comandante (in particolare l’Ispettore Mirco Manzi) e il Presidente del Quartiere o suo delegato.

Ogni riunione è stata caratterizzata da un approccio molto concreto, puntando da un lato a dare il quadro dell’attività e dei compiti affidati ai diversi soggetti istituzionali, e dall’altro a fornire informazioni e suggerimenti utili per prevenire i rischi e, nell’eventualità di episodi criminosi, attuare i passi necessari, a cominciare dalla denuncia.

Così, i cittadini che hanno partecipato agli incontri hanno potuto farsi un’idea più chiara delle prerogative dell’Amministrazione Comunale sui temi della Sicurezza Urbana (ad esempio, il potere di Ordinanza del Sindaco ma non sui temi di Ordine e Sicurezza Pubblica, il ruolo della Polizia Municipale come Polizia Amministrativa, Polizia Stradale e, solo residualmente, come Polizia Giudiziaria) e dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica (partecipazione al Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica, possibilità di mettere a disposizione la Polizia Municipale, in ausilio alle Forze di Polizia Statali) e del suo ruolo di “facilitatore” nell’evidenziare nelle competenti sede istituzionali le problematiche di Ordine e Sicurezza pubblica segnalate dai cittadini. Ma hanno anche avuto l’opportunità di sentire direttamente dai rappresentanti delle varie Forze di Polizia, oltre che della Municipale, qual è il lavoro che ognuno di essi svolge, un lavoro spesso silenzioso e non visibile, ma costantemente attivo sul territorio, nonostante i problemi di organico e di dotazione di mezzi e risorse.

E scendendo nel pratico, gli incontri hanno fornito l’occasione per illustrare i modi di operare dei malviventi e perfino gli strumenti da essi utilizzati, per sottolineare l’utilità della denuncia e l’importanza di informare le Forze di Polizia anche di episodi che possono sembrare trascurabili, mettere in guardia sull’eccesso di legittima difesa.

In genere gli incontri sono stati caratterizzati da grande interesse e molte domande e sollecitazioni, prima fra tutte quella di una maggiore presenza delle Forze di Polizia sul territorio e dell’estensione dei sistemi di videosorveglianza. E al termine, ne sono scaturite indicazioni utili sia per i cittadini, sia per i rappresentanti delle istituzioni, perché anche gli incontri e le segnalazioni hanno rafforzato la possibilità di controlli di polizia più accurati

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Voglio dunque ringraziarla – scrive il Sindaco al Prefetto Rosa Cesari - per il sostegno che Lei ha voluto sin dall’inizio dare a questo progetto e pregarla di estendere il mio sentito ringraziamento e, ne sono certo, quello dei cittadini, al Questore Salvatore Sanna, al Comandante Provinciale dei Carabinieri, Colonnello Adriano Vernole, e agli operatori di polizia intervenuti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento