menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesenatico, progetti di sostegno alle donne vittime di violenza: "Servizi essenziali"

L’assessore alle Pari Opportunità Lina Amormino, spiega che "all’avviso potranno partecipare anche gli Enti Locali, sia in forma singola che associata, oltre ad associazioni e organizzazioni che si spendono in questo importantissimo e delicatissimo servizio".

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale un avviso con cui si mette a disposizione uno stanziamento di 12 milioni di euro in favore di progetti di sostegno a donne vittime di violenza. L’assessore alle Pari Opportunità  Lina Amormino, spiega che "all’avviso potranno partecipare anche gli Enti Locali, sia in forma singola che associata, oltre ad associazioni e organizzazioni che si spendono in questo importantissimo e delicatissimo servizio".

"Il nostro Comune - aggiunge - cercherà di finanziare risorse per migliorare la casa rifugio ad indirizzo segreto dove offriremo accoglienza ed ospitalità alle donne in pericolo di vita; permetteremo loro di ricostruirsi un percorso. Oltre questo anche l'ambizioso progetto affianca il ruolo di regia del Centro Donna. Puntiamo a recuperare risorse importanti per poter implementare ancora di più la rete collaborativa con altri Comuni del territorio”.

L’avviso pubblico della presidenza del Consiglio dei ministri-Dipartimento per le pari opportunità, prevede lo stanziamento di 12 milioni di euro finalizzati al finanziamento di progetti volti a sviluppare la rete di sostegno alle donne vittime di violenza e ai loro figli attraverso il rafforzamento dei servizi territoriali, dei centri antiviolenza, delle case rifugio e dei servizi di assistenza, prevenzione e contrasto che, a diverso titolo, entrano in relazione con le donne vittime di violenza.

Oltre agli enti locali potranno partecipare all’ avviso i soggetti promotori dei Centri antiviolenza e le Case rifugio quali come associazioni e organizzazioni che operano fattivamente nel settore del sostegno e dell’aiuto alle donne vittime di violenze. "La partecipazione e' importante; l'obbiettivo è riuscire a fare tutto il possibile per rafforzare un servizio essenziale che permette alle donne di lasciarsi alle spalle ogni forma di violenza, consentendogli di reinserirsi serenamente all’interno della società", conclude.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento