Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

"Amico vigile": il progetto di educazione stradale si presenta a 500 bambini

La Polizia Municipale ha fissato un tetto per le adesioni a quota 500 ragazzi e programmare quattro distinti eventi per far fronte alle richieste pervenute

L’educazione stradale si prepara ad entrare nelle scuole primarie cesenati grazie al progetto “Amico Vigile”, fortemente voluto dalla Polizia Municipale di Cesena e dal suo comandante Giovanni Colloredo. Mercoledì e giovedì, nel la Sala Auser (corso Comandini 7), il progetto verrà presentato informa ludica a circa 500 alunni delle primarie cesenati che hanno aderito. Gli alunni potranno cimentarsi in una serie di attività divertenti finalizzate all’apprendimento dell’educazione stradale.

Sarà solo il passo iniziale di un più ampio percorso, sviluppato nel corso dell’anno scolastico grazie ad una serie di lezioni che accompagneranno le classi. Per il secondo anno, il merito della realizzazione del progetto si deve ad un gruppo dedicato di Agenti esperti della Polizia Municipale. Il programma prevede moduli di lezione frontale con l’ausilio di strumenti informatici che proietteranno diapositive elaborate dagli stessi Agenti che si sono cimentati nella grafica e costruzione delle slide.

Oltre ai concetti teorico comportamentali previsti dal Codice della Strada, volto all’educazione di pedoni e ciclisti, con una serie di percorsi pratici, verranno anche effettuate uscite, sia a piedi che in bicicletta, prevedendo in itinere casi di criticità utili a somministrare agli alunni i giusti comportamenti per la sicurezza. Visto il gradimento espresso per l’attività formativa, la Polizia Municipale ha dovuto fissare un tetto per le adesioni a quota 500 ragazzi e programmare quattro distinti eventi per far fronte alle richieste pervenute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Amico vigile": il progetto di educazione stradale si presenta a 500 bambini

CesenaToday è in caricamento