rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

"Progetto Adolescenza", parte da Cesena un corso formativo per professionisti

Il corso è a cura dell’Università di Bologna (Dipartimento di Scienze dell’educazione e Scuola di psicologia e Scienze della formazione), con la collaborazione dell’Ausl della Romagna

Un corso di formazione per “addetti ai lavori” sul tema dell’adolescenza, età unica, affascinante, complessa e problematica. Articolato in tre giornate, finanziate interamente dalla Regione e realizzate dall’Università di Bologna in collaborazione con l’Ausl della Romagna, si svolge nelle città di Cesena, Bologna e Reggio Emilia, scelte come sede formativa per altrettante aree (Romagna, Emilia centrale, Emilia nord). Il primo appuntamento è per mercoledì nella località romagnola. “Adolescenza, università e territorio: sono questi  i tre elementi chiave – spiega l’assessore alle Politiche sociali Teresa Marzocchi – che concorrono allo svolgimento, secondo modalità partecipate e condivise, del ‘Progetto adolescenza’. Un progetto – prosegue l’assessore – che come Regione abbiamo ulteriormente sostenuto e finanziato, assegnando ai territori risorse dal riparto del Fondo sociale”.

Il “Progetto Adolescenza” n- La Regione Emilia-Romagna, su iniziativa degli assessorati Politiche per la Salute e Politiche Sociali, ha approvato le linee di indirizzo regionali sul tema “Promozione del benessere e la prevenzione del rischio in adolescenza” (il “Progetto Adolescenza”). Obiettivo, sviluppare in modo più diffuso interventi nei vari contesti di vita dei giovanissimi, con un’attenzione particolare agli adulti di riferimento e al passaggio alla maggiore età, favorendo il coordinamento delle varie competenze e professionalità sociali, educative e sanitarie già presenti. Il corso formativo rientra in questo “quadro” di particolare attenzione verso un’età delicata e complessa; è rivolto ai professionisti (che già svolgono o che verranno incaricati di svolgere una funzione di coordinamento operativo in ambito distrettuale/aziendale sociale, sanitario, educativo); alle figure significative nella progettazione e attuazione d’interventi per adolescenti nella scuola e nel terzo settore; ai referenti adolescenza delle Ausl; ai componenti del gruppo regionale di monitoraggio delle linee di indirizzo adolescenza.

I partecipanti vengono individuati dagli Uffici di Piano dei distretti. La prima edizione del corso (Cesena, 24 settembre, 31 ottobre e 21 novembre, Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione, piazza Aldo Moro 90 e viale Europa 109-111) sarà seguita da Bologna (7 ottobre, 11 novembre, 9 dicembre, Regione Emilia-Romagna, viale Aldo Moro 21 e viale della Fiera 8) e da Reggio Emilia (14 ottobre, 18 novembre e 16 dicembre, Aula didattica “Oratorio don Bosco”, via Adua 79). Il corso è a cura dell’Università di Bologna (Dipartimento di Scienze dell’educazione e Scuola di psicologia e Scienze della formazione), con la collaborazione dell’Ausl della Romagna. Gli obiettivi sono il consolidamento di una visione comune e complessiva della poliedrica realtà attuale degli adolescenti in Emilia-Romagna, la costruzione di un linguaggio comune sui temi della promozione del benessere e della prevenzione del rischio e la condivisione di strumenti per il lavoro territoriale di rete. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Progetto Adolescenza", parte da Cesena un corso formativo per professionisti

CesenaToday è in caricamento