menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesena 'ci prova' in Regione: si punta all'ampliamento della scuola di San Vittore

L'importo per la realizzazione dei due progetti è di circa 5 milioni e mezzo di euro, di cui 3 milioni e mezzo per l'ampliamento della scuola primaria di San Vittore e 1 milione e 975mila per la palestra di San Giorgio.

L’ampliamento della scuola primaria di San Vittore e la costruzione della nuova palestra di San Giorgio sono i due progetti che il Comune di Cesena segnalerà alla Regione Emilia – Romagna  per l’inserimento nel piano triennale regionale di edilizia scolastica, attraverso il quale sarà possibile ottenere il completo abbattimento degli interessi.
 
“A fine gennaio – ricordano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi -  il Ministero dell’Economia e delle Finanze, di concerto con i Ministeri dell’Istruzione, Università e Ricerca e delle Infrastrutture e Trasporti, ha approvato il decreto relativo al piano di edilizia scolastica 2015-2017 che pone in capo alle Regioni la possibilità di stipulare mutui trentennali con la Banca Europea  per finanziare interventi di vario tipo: ristrutturazioni, ampliamenti, adeguamenti sismici, costruzioni di nuovi edifici,ecc. In questo contesto, lo Stato si farà carico di coprire interamente gli oneri di ammortamento. Non solo: a rendere ancora più interessante questa opportunità è il fatto che gli interventi così finanziati non andranno ad incidere sul Patto di Stabilità degli enti che li realizzano. Ogni Regione ha tempo fino al 31 marzo per predisporre il proprio piano di edilizia scolastica, raccogliendo le segnalazioni degli enti locali. Il Comune di Cesena ha deciso di segnalare gli interventi previsti per San Vittore e San Giorgio, di cui abbiamo appena approvato i progetti definitivi. Tra l’altro, l’ampliamento della scuola di San Vittore è  l’intervento che avevamo già segnalato al Governo nella primavera del 2014, in risposta a una specifica richiesta rivolta dal  Presidente del Consiglio Renzi a tutti i Sindaci. In entrambi i casi si tratta di opere che consideriamo prioritarie per dare risposte adeguate alle esigenze della popolazione scolastica cesenate”.
 
L’importo per la realizzazione dei due progetti è di circa 5 milioni e mezzo di euro, di cui 3 milioni e mezzo per l’ampliamento della scuola primaria di San Vittore e 1 milione e 975mila per la palestra di San Giorgio.
 
L’intervento previsto a San Vittore fa parte del 2° lotto di un progetto più ampio, che comprende anche l’ampliamento – già in corso di esecuzione – della scuola materna. Nello specifico, il progetto definitivo – che è stato elaborato anche tenendo conto delle previsioni di incremento della  popolazione scolastica della frazione - è articolato in due stralci: il primo prevede la realizzazione del nuovo blocco della scuola primaria sul lato di via Spoleto, con la conservazione dell’edificio scolastico esistente, risalente agli anni Quaranta. Il secondo stralcio, invece,  comprende la demolizione della vecchia scuola e la costruzione al suo posto di un secondo blocco.

Una volta completati entrambi gli stralci, la scuola primaria di San Vittore sarà costituita da due blocchi separati da un giunto sismico, e sarà in grado di ospitare 10 aule, una biblioteca/sala insegnanti, un laboratorio di informatica, un laboratorio d’arte, un laboratorio di educazione musicale, oltre ai locali di servizio; al suo servizio sarà realizzato anche un parcheggio. La nuova palestra di San Giorgio, invece, rappresenta lo stralcio conclusivo del progetto che ha già visto la realizzazione della nuova scuola media della frazione, aperta già da alcuni anni. Il progetto approvato dalla Giunta comprende anche la realizzazione degli spogliatoi a servizio dell’impianto e di un parcheggio con una ventina di posti auto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento