menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Profugo colpito da febbre alta, ricoverato tra gli infettivi per accertamenti

Sono in corso accertamenti medici su un profugo nigeriano, appena giunto in Romagna, che ha accusato alcuni sintomi tra cui febbre alta alcuni giorni fa

Sono in corso accertamenti medici su un profugo nigeriano, appena giunto in Romagna, che ha accusato alcuni sintomi tra cui febbre alta alcuni giorni fa. Il sospetto, non ancora confermato, è che si possa trattare di una febbre tifoidea. L'uomo, dopo il soccorso del 118, è stato condotto nel reparto di Malattie Infettive dell'Ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì, per le cure e l'adeguata sorveglianza medica. Nel caso in cui la malattia venisse confermata si renderebbe necessaria una profilassi su tutte le persone che sono entrate in contatto con lui nella struttura di accoglienza per profughi allestita a Santa Paola di Rncofreddo e che vede la presenza di altri richiedenti asilo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento