menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allontanati dall'hotel Splendid, tornano e si riprendono le loro stanze: denunciati

Fioccano altre tre denunce all'hotel Splendid, questa volta per inosservanza di un provvedimento dell'autorità. E' questo il prosieguo dell'attività dei carabinieri nell'hotel che ospita circa 80 profughi

Fioccano altre tre denunce all'hotel Splendid, questa volta per inosservanza di un provvedimento dell'autorità. E' questo il prosieguo dell'attività dei carabinieri nell'hotel che ospita circa 80 profughi a Cesenatico, in appalto per la cooperativa CAD. Tra questi c'è il 31enne del Gambia che lunedì mattina è fuggito dopo la sfuriata che ha mandato in frantumi con una mazza i vetri di due vetture di alcune vetrate interne dell'hotel. Gli altri due, invece, sono richiedenti asilo che, nonostante l'ordine di allontanamento, sono tornati nell'hotel e hanno ripreso possesso della stanza a loro non più assegnata.

Ai tre soggetti non è stato rifiutato lo status di rifugiato per motivi umanitari, il provvedimento della Prefettura è invece di natura disciplinare in quanto i tre soggetti con liti e prevaricazioni non sono stati ritenuti adatti alla convivenza nell'hotel. E' stata la stessa cooperativa CAD a richiedere l'emissione del provvedimento alla Prefettura, nell'ambito dell'appalto che dà alla coop il compito della gestione dei richiedenti asilo. Al momento della notifica dell'allontanamento il 31enne del Gambia si è reso responsabile degli episodi di lunedì, che gli sono valsi la denuncia per danneggiamenti e minaccia aggravata.

Nel corso degli ultimi giorni i carabinieri sono dovuti intervenire giornalmente anche per altre questioni allo Splendid. I militari della Stazione di Cesenatico, a conclusione di indagini, hanno quindi denunciato in stato di libertà per il reato di inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità i tre profughi, tutti muniti di permesso di soggiorno temporaneo, l'allontanamento è datato 30 giugno e notificato venerdì scorso ad un ventiquattrenne originario del Gamba, e lunedì agli altri due, il trentunenne che ha vandalizzato l'hotel e un venticinquenne nigeriano. I due che pure non si sono resi protagonisti dei danneggiamenti in più occasioni,hanno fatto rientro volontario presso l’Hotel “Splendid”, andando ad occupare di nuovo la stanza precedentemente assegnata. La Prefettura di Forlì-Cesena, valutata tutta la situazione venutasi a creare, mercoledì ha emesso un nuovo provvedimento, disponendo che i due profughi vengano trasferiti da Cesenatico a Portico di Romagna, in una struttura più adatta a gestirli. Questo va a colmare il “buco” del precedente atto della Prefettura di Forlì-Cesena, che metteva i tre soggetti fuori dall'hotel Splendid, senza indicare alternative e contribuendo così a creare degrado là dove i tre soggetti avrebbero poi cercato un precario riparo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento