menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primo Maggio, il concerto del Popolo della Famiglia a Cesena: "Per dire no alle dipendenze"

Il Popolo della Famiglia porta a Cesena Lou Bega e Shoek. Adinolfi: "Un'alternativa al concerto della Cgil"

“Non c’è solo il concerto della Cgil. Quest’anno ci siamo anche noi.” Lo afferma  Mario Adinolfi presidente nazionale del Popolo della Famiglia. “Con grande orgoglio siamo riusciti ad avere a Cesena, al Teatro Verdi, due personaggi di fama internazionale: Lou Bega e Shoek” , aggiunge Massimo Pistoia del Popolo della Famiglia cesenate.

" E’ un evento che porta con sè non solo musica, ma anche e soprattutto un messaggio contro le dipendenze, droghe, alcool, gioco d’azzardo, pornografia che distruggono il giovane e lo porta a situazioni di degrado morale e fisico".

"Le esperienze di Lou Bega e di Shoek dimostrano che senza un autocontrollo e senza un valore esistenziale fondamentale e fondante, che per loro è stata la fede in Cristo, l’individuo si trova esposto al disfacimento della sua dignità di essere umano".

"Ecco cosa sarà il concerto del 1° maggio offerto dal Popolo della Famiglia di Cesena ai giovani di questa città. Tutti parlano dei giovani, ma chi ha a cuore il loro vero bene, chi si prende veramente cura di loro, il Pdf è l’unico soggetto politico che ha messo nel proprio programma la battaglia contro tutte le dipendenze: Droga, alcol, gioco, pornografia. Al Teatro Verdi questo 1° maggio ci sarà un concetto diverso di divertimento, di sicuro non ci saranno centinaia di bottiglie di birra abbandonate per terra. Gli orari del concerto saranno dalle 17,30 fino alle 20,30 con offerta libera".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento