menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Benzina e diesel, ecco la stangata di Natale: i distributori più convenienti

Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, chiarisce il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, "la benzina costa mediamente il 4,1% in più"

Ecco la "stangata" di Natale sul prezzo dei carburati. Sono gli effetti dell'accordo Opec-non Opec, che prevede tagli alla produzione di greggio in programma a partire dal primo gennaio. Con i mercati internazionali dei prodotti petroliferi in forte ascesa sull'onda della decisione, è arrivata negli ultimi giorni una girandola di rialzi per i prezzi raccomandati delle compagnie. Il prezzo dell’oro nero versione Wti è letteralmente schizzato oltre i 51 dollari al barile. Giovedì, secondo quanto riportato dalla rilevazione di Staffetta Quotidiana, Esso ha corretto all'insù benzina e diesel di 1 cent, mettendo a segno il suo terzo allineamento al rialzo sui prezzi.

I prezzi sullo Stivale della verde viaggiano tra l’1,50 euro al litro al self service e 1,60 servito, mentre quelli del diesel oscillano tra l’1,35 euro al litro al "fai da te" e 1,45 servito. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, chiarisce il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, "la benzina costa mediamente il 4,1% in più, e il gasolio addirittura il 5,2% in più. Il tutto “equivale ad un maggior esborso di 3 euro a pieno per la verde e 3,4 euro per il diesel". Rincari, insomma, che avranno ripercussioni sulle famiglie, proprio alla vigilia delle partenze per le festività natalizie.

continua nella pagina successiva ====> I DISTRIBUTORI PIU' CONVENIENTI A CESENA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento