menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo, torna il freddo: possibilità di nevicate a bassa quota giovedì

Pierluigi Randi, meteorologo-previsore di MeteoCenter.it/Meteoromagna.com. annuncia sulla base dei dati matematici una primavera "con temperature nel complesso superiori alla norma climatologica"

Nuova fase di maltempo all'orizzonte in Romagna. Una massa di aria fredda in arrivo dal nord Europa, riporterà piogge ovunque e nevicate su tutta la dorsale appenninica tra mercoledì e giovedì. Fiocchi di neve sono previsti anche nei settori di bassa collina ma con accumuli di pochi cm. Da venerdì la pressione tenderà poi ad aumentare riportando condizioni di bel tempo su tutto il territorio regionale. E´ atteso anche un abbassamento delle temperature, specie per quelle del primo mattino, con valori anche sotto zero.

Con marzo è iniziata la primavera meteorologica, che si lascia alle spalle il terzo inverno più mite dal 1950, preceduto solo da quelli del 2013-2014 (il più caldo in assoluto con una anomalia termica di temperatura media di +3.0°C) e del 2006-2007 (anomalia di +2.3°C). A livello stagionale, a causa dei piovosi mesi di dicembre e febbraio (specie il secondo), è stato registrato un surplus pluviometrico stagionale in regione di circa il 100%, vale a dire una piovosità doppia del normale.

Pierluigi Randi, meteorologo-previsore di MeteoCenter.it/Meteoromagna.com. annuncia sulla base dei dati matematici una primavera "con temperature nel complesso superiori alla norma climatologica, sebbene non di molto e contenute entro il grado di anomalia, mentre sulle precipitazioni il segnale è ancora piuttosto debole ed in genere rivolto verso piovosità nella norma del periodo. In ogni caso i segnali sulle stagioni di transizione (primavera ed autunno) sono generalmente assai meno stabili e più incerti rispetto alle stagioni principali (estate-inverno); pertanto essi vanno presi col massimo beneficio di inventario".

Conclude l'esperto meteo: "Per quanto concerne marzo potremmo avere (il condizionale è d'obbligo) una prima parte nella quale potranno aversi brevi irruzioni fredde con caratteristiche pseudo-invernali, particolarità classica di questo mese, mentre una fase più frequentemente primaverile è ipotizzabile nella seconda metà del mese".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento