Cambia il nome, ma non la sostanza: record di partecipanti per "Scatti di cinema"

In particolare, i dati snocciolati dall'assessore alla cultura Christian Castorri, dicono che i fotografi partecipanti, rispetto lo scorso anno, sono aumentati del 26 per cento

Record di partecipanti per la ventesima edizione di “Cliciak”, che da quest'anno prende il nome di “Scatti di Cinema”, il prestigioso concorso dedicato ai fotografi di scena indetto dal Centro Cinema San Biagio in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna che dal 30 giugno porterà i migliori fotografi in visione a Cesena con tre grandi mostre fotografiche fino al 27 agosto. Grazie al successo e alle innovazioni sperimentate il comune ha ricevuto i fondi, un milione e duecentomila euro, per completare il terzo lotto della Biblioteca Malatestiana dove troverà sede il centro cinema della città che verrà spostato dall'attuale collocata nell'ex convento San Biagio.

Per la prima volta saranno circa duemila le opere in gara per cinquantatre partecipanti. In particolare, i dati snocciolati dall'assessore alla cultura Christian Castorri, dicono che i fotografi partecipanti, rispetto lo scorso anno, sono aumentati del 26 per cento (rispetto ai 42), 86 i film rappresentati (+17%) rispetto ai 73 precedenti) e 1.995 fotografie di cui 1.519 a colori e 476 in bianco e nero (+30% rispetto alle 1.531 del 2016). Tutte le opere resteranno proprietà del Centro Cinema e andranno ad arricchire il già cospicuo fondo della cineteca cittadina. “Un successo che ci aspettavamo e per il quale abbiamo tanto lavorato - sottolinea l'assessore Castorri, che per l'occasione si toglie qualche sassolino dalla scarpa -. E' venuto giù il mondo quando abbiamo deciso noi a Cesena e non certo la Fondazione bolognese, di chiamare il concorso non più “Cliciak” bensi' "Scatti di Cinema". Per dieci giorni siamo stati subissati di critiche a riguardo, è stato detto di tutto e di più, invece i numeri ci danno ragione. Abbiamo lavorato con costanza ed impegno in primo luogo Antonio Maraldi coadiuvato da Paolo Zanfini, Giuditta Lughi, Marco Turci per dare al concorso un respiro più nazionale per non dire internazionale. Credo che ci siamo riusciti spazzando ogni dubbio. La manifestazione entra a pieno titolo all'interno della kermesse cinematografica “Piazze di Cinema” e vedrà la premiazione dei vincitori il quindici luglio al chiostro San Francesco”.

Ma non finisce qui: infatti da quest'anno Scatti di Cinema, il cui bando di partecipazione si è chiuso lo scorso trentun maggio, vedrà una qualificatissima giuria proposta dalla Fondazione bolognese. A giudicare le opere saranno il fotografo pescarese Franco Bellomo, il produttore e critico Cesare Biarese, il professore di storia della fotografia presso l'Università di Bologna Claudio Marra, il fotografo cesenate Marco Onofri, e i giornalisti Paolo Mereghetti del Corriere della Sera e Michele Smargiassi di Repubblica. I premi sono per la migliore fotografia, migliore serie fotografica, migliore fotografia serie Tv, migliore fotografia documentario e  due premi speciali “Giuseppe e Alda Palmas” per il fotografo che partecipa per la prima volta  e “Ritratto d'Autore” assegnato dalla redazione della rivista di cultura cinematografica “Ciak”.

Dal trenta giugno il pubblico potrà votare per scegliere la migliore tra sedici fotografia tratte dalle commedie più importanti di questa stagione cinematografica. Il voto potrà essere espresso dal vivo nella biblioteca malatestiana dove verranno esposte delle gigantografie e anche on line su Mymovies.it, il principale portale sul cinema italiano. Saranno tre le mostre che dal 30 giugno al 27 agosto porteranno a Cesena le più belle fotografie di scena. Alla Biblioteca Malatestiana verranno esposte le opere vincitrici, poi una “Mostra Antologica” per ricordare i vent'anni sarà allestita alla galleria “La Pescheria”, mentre l'ultima è intitolata “Risate di Cinema”. “A completamento di tutto – ha detto Pierluigi Farinelli, presidente della Fondazione Cineteca di Bologna – verrà editato un catalogo di circa centosessanta pagine con le foto in altissima qualità di stampa dei vincitori di questi vent'anni, e questo grazie al contributo di Cinecittà di Roma”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento