Servizio civile 2017, a Savignano presentazione di tutti i progetti

Al Comune di Savignano sono invece quattro i posti disponibili per “SavignanoViva” al servizio Biblioteca e Cultura, mentre a San Mauro Pascoli due volontari saranno impegnati a Casa Pascoli con il progetto “San Mauro per la cultura”

Sono invitati tutti i ragazzi dai 18 ai 29 anni all'incontro che il Copresc (Coordinamento provinciale enti di Servizio civile di Forlì-Cesena ) organizza nella valle del Rubicone per presentare i progetti di Servizio civile nazionale del bando 2017. Lunedì alle 16.30 alla Biblioteca di Palazzo Vendemini, a Savignano sul Rubicone, presenteranno quindi i propri progetti di servizio civile l'Associazione Homoviator, Arci Servizio Civile Cesena, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Comune di Savignano su Rubicone, Unione Rubicone e Mare, Cooperativa Amici di Gigi e Comune di San Mauro Pascoli. La scadenza per iscriversi alle selezioni è prevista per il 26 giugno alle 14. L'Unione Rubicone e Mare, per questo bando 2017, propone due progetti: “All inclusive – Nessuno escluso” per tutelare i minori svantaggiati (con disabilità e/o disagio sociale) sia in ambito scolastico che nel tempo libero con azioni di tutoraggio che prevengano anche la dispersione scolastica, e “Volontariamente sociale” per l'affiancamento e l'autogestione degli anziani nella loro quotidianità. Al Comune di Savignano sono invece quattro i posti disponibili per “SavignanoViva” al servizio Biblioteca e Cultura, mentre a San Mauro Pascoli due volontari saranno impegnati a Casa Pascoli con il progetto “San Mauro per la cultura”. Oltre agli enti organizzatori, per informazioni è possibile contattare il Copresc al numero 0543 714588, info www.provincia.fc.it/coprescfc.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento