Malatesta Novello, Cesena celebra il grande "Signore" della città

"In programma - dice la direttrice Elisabetta Bovero - convegni, conferenze, presentazioni e mostre per approfondire lo studio e la ricerca sulla figura di Malatesta Novello"

A Cesena una serie di eventi culturali da settembre a dicembre per ricordare il grande “Signore” della città, Malatesta Novello. Il creatore della Biblioteca che prese il suo nome nacque  il 5 di agosto di seicento anni fa   e la città, a cui tanto diede e che gli fu sempre debitrice, lo ricorda con “Malatesta 600”, un contenitore tematico che la Biblioteca Malatestiana  ha promosso in occasione dell'evento. "In programma - dice la direttrice  Elisabetta Bovero - convegni, conferenze, presentazioni e mostre per approfondire lo studio e la ricerca sulla figura di Malatesta Novello e più in generale sul periodo malatestiano e sul patrimonio librario della Biblioteca".

"Saranno momenti di alta cultura - continua la direttrice - come si confà ad un grande personaggio che tanto ha inciso ai suoi tempi donandoci un bene come la Biblioteca che l'Unesco  ha dichiarato  patrimonio del mondo”.  Si inizierà il 2 settembre alle 9 nella Sala Lignea con il convegno “Cesena Ebraica. Un percorso tra carte e codici”. Si prosegue il 5-6 ottobre, nell'Aula Magna della Malatestiana, con il convegno “Hortus in bybliotecha. Un itinerario nel giardino della miniatura”, dedicato all'illustrazione medievale e rinascimentale nei manoscritti malatestiani, della Piana e del Duomo. Fra i relatori il più grande esperto mondiale il professor Cristopher De Hamel del Corpus Christi di Cambrige che nel pomeriggio del  sei ottobre concluderà l'evento presentando il suo ultimo libro “Storia di Dodici Manoscritti”.

Si prosegue, sempre nell'Aula Magna della Biblioteca, sabato tredici ottobre alle diciassette dove verrà presentato il volume “La Biblioteca Malatestiana Storie &Segreti”, edita da Il Vicolo 2018, mentre nella sala San Giorgio sarà inaugurata la mostra con lo stesso titolo. Interverranno Paola Errani, Piero Lucchi, Ilaria Maggiulli, Marco Palma, Daniele Pascale Guidotti, Magnani e Marisa Zattini. Il 27 ottobre sarà la volta di “Indagini sulle presunte spoglie di Novello Malatesta”, alle 11 nell'Aula Magna il paleotologo Francesco Maria Galassi illustrerà i risultati delle indagini avviate nel febbraio scorso quando si è proceduto all'apertura di dell'urna, rinvenuta  dietro la lapide posta in fondo alla Sala del Nuti, che si dice contenga i resti ossei di Novello Malatesta. Infine il 20 novembre, giorno della morte di Novello avvenuta nel  1456, si tiene l'undicesima edizione del Premio Malatesta Novello istituito nel 2007 come riconoscimento per i cesenati di nascita o di adozione  che con la loro opera hanno contribuito al miglioramento della città. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento