menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presentata al Cibus di Cesena la guida "Slow Wine 2015"

Serata d’eccezione, giovedì 22 gennaio, al ristorante Cibus di via Quinto Bucci, a Cesena. La Condotta Slow Food Cesena, in collaborazione con la Confesercenti Cesenate, ha realizzato una serata a base di cibo, vino e convivialità

Serata d’eccezione, giovedì 22 gennaio, al ristorante Cibus di via Quinto Bucci, a Cesena. La Condotta Slow Food Cesena, in collaborazione con la Confesercenti Cesenate, ha realizzato una serata a base di cibo, vino e convivialità durante la quale, alla presenza del curatore nazionale Fabio Giavedoni, è stata presentata la guida Slow Wine 2015: “l’unica guida che va nella vigna”. Fabio Giavedoni, ha guidato la degustazione di ben 7 vini presenti in guida. Un’ampia panoramica di vini italiani abbinati ai piatti prelibati, a base di prodotti di piccoli e attenti produttori, preparati dallo chef Matteo Garattoni e dallo staff del ristorante Cibus, guidato da Antonio, Assunta, Gianluca e Melissa.

Slow Wine ha rivoluzionato il modo di fare critica enologica. Non più solo giudizi e descrizioni organolettiche delle etichette, ma una vera e propria narrazione del vino dove la conoscenza profonda e diretta delle cantine e dei vini è assoluta protagonista. In Slow Wine 2015 si trovano i Vini Slow, portatori di valori qualitativi, culturali, di tradizione e di sostenibilità, i Grandi Vini, etichette eccellenti, e i Vini Quotidiani, il meglio a prezzi ottimi in enoteca. E per le aziende gli stessi valori sono espressi da tre simboli: la Chiocciola, la Bottiglia e la Moneta.

Durante la serata sono stati degustati: dal Veneto, Conegliano Valdobbiadene Prosecco Brut Vecchie Viti 2013, Ruggeri; dall’Alto Adige-Sud Tirolo, Pinot Grigio 1840 2013, H. Lun; dalla Toscana, Vernaccia di San Gimignano Vigna Casanova 2012, Fontaleoni; dal Piemonte: Grignolino del Monferrato Casalese Bricco del Bosco 2013, Giulio Accornero e Figli; dalla Puglia: Malvasia Nera 2013, Sergio Botrugno; dall’Emilia-Romagna: Romagna Sangiovese Longiano Sup. Primo Segno 2012, Villa Venti; dal Piemonte: Filari Corti 2013, Carussin. Ecco il menù preparato dal ristorante Cibus: Stuzzichini e sfiziosità di benvenuto; Soufflé di Fossa e broccoletti, carpaccio tiepido di manzo al rosmarino, crostini integrali con Brie e Speck; Risotto alla folaga di Valle; Faraona arrosto farcita su fonduta leggera con caponata di verdure di stagione; Pasticceria secca assortita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Un importante alleato in tempi di Coronavirus: il saturimetro

Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento