menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Preoccupa l'aumento dei ricoveri, 55 nuovi casi. Il virus uccide una persona di 53 anni

Il virus uccide ancora nel nostro territorio: l'ultima vittima è una persona di appena 53 anni. 55 i nuovi casi nel Cesenate

55 nuovi casi di cui 40 sintomatici. E' da giorni stabile il trend di aumento dei casi nel Cesenate che registra quattro malati in Terapia intensiva. A destare preoccupazione è l'aumento dei ricoveri nei reparti Covid, con l'Ausl Romagna pronta a passare alla fase "rossa" nel piano di gestione dei posti letto. Il virus uccide ancora nel nostro territorio: l'ultima vittima è una persona di appena 53 anni, già affetto da altre patologie legate all'obesità. Per quanto riguarda i nuovi positivi si registrano due rientri dalla Svizzera, ma la maggior parte dei nuovi positivi sono contatti stretti o persone che hanno effettuato il tampone per l'insorgenza di sintomi. Non mancano le classi in quarantena per positività, tre dell'istituto comprensivo Montessori di San Mauro, e una dell'istituto comprensivo di Sogliano, che ha sede a Borghi.

La mappa dei contagi indica 22 casi a Cesena, 5 a Cesenatico e Bagno di Romagna, 1 a Gambettola, 4 a Gatteo, 2 a Longiano, 2 a Mercato Saraceno, 8 a San Mauro, 5 a Savignano. I guariti sono 118 a livello provinciale dove i nuovi positivi sono complessivamente 162, di cui 49 solo a Forlì.

In Emilia Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 73.432 casi di positività, 2.025 in più rispetto a ieri, su un totale di 12.471 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 16,2%.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, sono 829 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 328 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 322 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,7 anni. 

Su 829 asintomatici, 405 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 34 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 23 con gli screening sierologici, 12 tramite i test pre-ricovero. Per 355 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.
La situazione dei contagi nelle province dell’Emilia-Romagna vede Bologna con 477 nuovi casi, a seguire Modena (456), poi Reggio Emilia (277), Piacenza (178), Ravenna (173), Parma (144), Rimini (142), il territorio di Forlì (109), l’area di Cesena (55) e il circondario di Imola (13).

A causa di un problema informatico, non è stato possibile per l’Azienda Usl di Ferrara fornire al sistema di Sorveglianza malattie infettive della Regione i dati relativi all’andamento del contagio nel territorio estense nelle ultime 24 ore. I dati saranno pertanto inseriti nel conteggio di domani. A causa di ciò, nella provincia di Ferrara risulta oggi 1 solo positivo.

I tamponi effettuati sono stati 12.471, per un totale di 1.740.948. A questi si aggiungono anche 3.126 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 39.630 (1.779 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 37.487 (+1.666 rispetto a ieri), il 94,6% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 8 nuovi decessi compreso quello cesenate: 3 in provincia di Modena (due uomini di 88 e 89 anni e una donna di 87), 2 in quella di Rimini (una donna di 82 anni e un uomo di 84), uno in quella di Parma (un uomo di 73 anni), uno in quella di Bologna (un uomo di 65 anni), ). Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, in Emilia-Romagna i decessi sono complessivamente 4.824.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 204 (+10 rispetto a ieri), 1.939 quelli in altri reparti Covid (+103). Sul territorio, le  persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 13 a Piacenza (+2 rispetto a ieri), 20 a Parma (invariato), 17 a Reggio Emilia (-1 rispetto a ieri), 37 a Modena (+3), 63 a Bologna (+2), 5  a Imola (invariato), 13 a Ferrara (+1), 12 a Ravenna (+3), 3 a Forlì (invariato), 4 a Cesena (invariato) e 17 a Rimini (invariato). Le persone complessivamente guarite salgono a 28.978 (+238 rispetto a ieri). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Un importante alleato in tempi di Coronavirus: il saturimetro

Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento