Premio Moretti, un edizione speciale per i 40 anni dalla morte del poeta di Cesenatico

Durante l’estate sarà allestita a Casa Moretti, nelle stanze della casa museo dello scrittore, una mostra

Sono trascorsi quarant’anni dal 1979, l’anno nel quale Marino Moretti, una delle voci più rappresentative del nostro ‘900, ci lasciava, donando tuttavia a Cesenatico il legato preziosissimo della sua casa con quanto conteneva, e soprattutto i libri e le carte del suo straordinario archivio. Oggi Casa Moretti, divenuta centro studi di rilievo internazionale, ricorda e rende omaggio al genius loci con alcune importanti iniziative.

Il Premio Moretti, giunto con la sua XIV edizione a 26 anni di vita, sarà l’occasione per testimoniare la forte presenza dell’istituto cesenaticense nell’ambito della ricerca e degli studi di italianistica. Il concorso, che si avvale anche per questa edizione di una Giuria prestigiosa composta da Gianluigi Beccaria, Vittorio Coletti, Franco Contorbia, Renzo Cremante, Giulio Ferroni, ha premiato negli anni 41 studiosi, tra i quali giovani ricercatori e anche, per la carriera, figure insigni quali Pier Vincenzo Mengaldo, Francesco Orlando, Domenico De Robertis, Cesare Segre, Ezio Raimondi, Luigi Blasucci, Alfredo Stussi.

L’edizione 2019 del Premio avrà nella sua fase conclusiva della Cerimonia di premiazione autunnale, quest’anno condotta da Marino Sinibaldi, anche un momento di riflessione sul Moretti poeta. Proprio cent’anni fa, nel 1919, veniva pubblicata la raccolta antologica Poesie 1905-1914 che sanciva la fine della sua prima stagione letteraria, legata al crepuscolarismo. Il convegno, che si svolgerà sabato 26 ottobre, nell’ambito del Convegno annuale della Società di Studi Romagnoli, richiamerà a Cesenatico illustri studiosi per approfondire il senso del lavoro morettiano a cent’anni di distanza dall’uscita di quella raccolta.

Durante l’estate sarà allestita a Casa Moretti, nelle stanze della casa museo dello scrittore, una mostra che illustrerà il medesimo tema attraverso un percorso contrappuntato dai documenti, immagini ed edizioni rare del suo ricchissimo archivio.

Anche l’edizione 2019 della rassegna estiva “La serenata delle zanzare” prenderà spunto, con il contributo di voci poetiche e attoriali, dal lavoro del “padrone di casa”. Nel giardino di Casa Moretti, tra giugno e luglio, sono previsti incontri con i poeti Rosita Copioli, Roberta Ioli, Paola Mulazzani, Stefano Simoncelli, Ivan Francesco Piccioni, Piergiorgio Viti e Gianni Zampi. Il calendario prevede inoltre alcuni spettacoli con letture e musiche: un recital di David Riondino accompagnato da Patrizio Fariselli “Omaggio a Marino Moretti”; Daniela Piccari, insieme ad Andrea Alessi e Dimitri Sillato, leggerà Moretti e i poeti della sua stagione nel recital “Lasciatemi divertire. In punta di ironia nella poesia del ‘900”; e infine Michele Di Giacomo con la sua lettura scenica del poema “Leonardo da Vinci” accompagnato dalle musiche eseguite da Livia Malossi.

Infine, in questo 2019 ricco di anniversari e ricorrenze, Cesenatico intende soprattutto contribuire a far conoscere e rileggere Moretti riavviando la pubblicazione delle sue opere, a partire proprio dalla raccolta Poesie 1905-1914, la cui uscita è prevista per l’autunno presso l’editore “La nave di Teseo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questo è un anno speciale, poiché ricorrono i 40 anni dalla morte del grande poeta Moretti – afferma Emanuela Pedulli, Assessore alla Cultura – abbiamo, quindi voluto celebrarlo in modo particolare; Il 2019, infatti, oltre alle tante iniziative messe in campo (spettacoli, recital, rassegne estive), abbiamo scelto di ripubblicare una sua opera, la raccolta Poesie 1905-1914, mossi dalla volontà di offrire a chiunque sia interessato l’opportunità di rileggere ed approfondire le tematiche della scrittura del grande autore, tematiche che, ad oggi, sono molto attuali. Invito, infine, tutti a prendere parte alle celebrazioni a lui dedicate, affinché la sua memoria rimanga viva nel tempo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento