Premiati a San Mauro i pascoliani della Poesia, "La lingua ha perso valore risucchiata da tv e social"

L’occasione è stato l’epilogo della 18esima edizione del Premio Pascoli promosso da Sammauroindustria che ha visto salire sul palco i vincitori del concorso

Grandi firme della poesia si sono ritrovate sabato scorso nella casa natale di Giovanni Pascoli. L’occasione è stato l’epilogo della 18esima edizione del Premio Pascoli promosso da Sammauroindustria che ha visto salire sul palco i vincitori del concorso. Presentata da Roberto Mercadini, la serata è stata aperta dal presidente di Sammauroindustria Daniele Gasperini, a cui ha fatto seguito Daniela Baroncini docente dell’Alma Mater, presidente della giuria. “Questo Premio mette insieme cultura e industria e fa di San Mauro un unicum nel panorama nazionale. Giustamente è stato definito il Campiello della poesia”, ha detto la presidente di giuria, che ha poi premiato Ivan Crico a cui è andato il Premio speciale della giuria per l’opera “L'antro siel del mondo” (L’altro cielo del mondo, edizioni LietoColle 2019). “Con la mia poesia voglio dare voce alla periferia dell’Impero - ha detto il poeta friulano - dare voce agli ultimi come fece Pier Paolo Pasolini nelle Poesie a Casarsa”.

Il vicesindaco Cristina Nicoletti ha premiato il vincitore della sezione Dialetto, Emilio Rentocchini con l’opera “44 ottave” (edizioni Book, 2019). “Con questo libro sono arrivato a 300 ottave – ha detto il poeta reggiano - Scrivo in ottave perché mi fa vivere esperienze verticali”. Infine la premiazione in Lingua a Maurizio Cucchi con il volume “Sindrome del distacco e tregua” (Mondadori 2019). A premiarlo Marco Silvagni consigliere di Romagna Banca, credito cooperativo che sostiene il premio. “Viviamo un’epoca nella quale la lingua è orribilmente svuotata di significato e la poesia può essere lo strumento per salvarla – ha detto il poeta – La lingua ha perso il suo aspetto creativo che nasceva dal basso, risucchiato da televisione e social”. Complessivamente sono state 164 le opere partecipanti al Premio Pascoli (140 in lingua e 24 in dialetto) vagliate da Daniela Baroncini, (Università Bologna, presidente giuria), Franco Brevini (Università Bergamo), Gualtiero De Santi (Università Urbino), Gianfranco Miro Gori (saggista, poeta) e Piero Meldini (scrittore). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Crico Cucchi Rentocchini-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento