Bestemmie durante la processione: il don "social" si affida al web per il perdono a Maria

Durante il video don Bianchi tiene sempre la statua della Madonna accanto a lui, vicino al volto e ben visibile dal video

Un prete social, non c'è che dire. E' Mirco Bianchi parroco di Gatteo Mare che la sera di Ferragosto non ha postato sul suo profilo Facebook le solite preghiere, ma un vero e proprio "atto di consacrazione e riparazione al cuore di Maria". Si tratta di 7 minuti scarsi di video in cui il prete, oltre a spiegare l'accaduto che ha originato la riparazione alle bestemmie online, parla della cattiveria dell'uomo e di Satana, sempre pronto a portare a termine le sue tentazioni. Chiede a chi l'ascolta di fare sacrifici per la Madonna e di pregare insieme a lui una serie di Ave Maria. Durante il video don Bianchi tiene sempre la statua della Madonna accanto a lui, vicino al volto e ben visibile dal video. 

Ma cos'è accaduto il giorno di Ferragosto per scatenare una reazione così incisiva da parte del prete di Gatteo e Villamarina? Durante la processione mariana del 15 agosto, giorno dell'Assunta, che ha visto un centinaio di fedeli seguire il parroco e la Madonna da Gatteo Mare a Villamarina, dove si è svolta la messa e una colazione, alcuni ragazzotti avrebbero proferito parole poco convenienti al cospetto della Madonna. Anzi, senza alcuna remora, avrebbero bestemmiato la Vergine Maria davanti a tutto.

Atteggiamento condannato lì per lì, a parole, dal parroco e da altri fedeli, ma che ha richiesto un intervento più radicale per essere cancellato. La sera, infatti, don Bianchi si è fatto un video col cellulare dove chiedeva scusa a Maria per i bestemmiatori e invitata i fedeli a un atto di riparazione collettivo. Del resto a che cosa servono i social se non a condividere un'emozione, un pensiero o una decisione? Di visualizzazioni ne ha ottenute oltre 4mila, e anche se è lecito pensare che non tutti avranno pregato insieme a lui, una cosa è certa: il suo messaggio è arrivato.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento