Pratiche edilizie a Bagno di Romagna: "Procedura digitalizzata e più efficiente"

Il Sindaco Marco Baccini: "Tale procedura consentirà una riduzione dei tempi  nell’evasione istruttoria delle pratiche"

In linea con le disposizioni dettate dal Codice dell’Amministrazione Digitale e dagli indirizzi regionali di omologazione della modulistica unificata su tutto il territorio, il Comune di Bagno di Romagna ha completato il processo di digitalizzazione per la presentazione e la gestione delle pratiche edilizie.

"In questo periodo di distanziamento dovuto all’emergenza sanitaria da Covid 19 – afferma l’Assessore alla Qualificazione Urbana Claudia Mazzoli - la necessità di informatizzare le pratiche edilizie tramite la presentazione dalla piattaforma regionale Accesso Unitario come implementata ed aggiornata e tramite posta elettronica certificata si è fatta quanto più impellente.  Tale obiettivo, peraltro, rientrava tra quelli per i quali il Sindaco aveva chiesto di realizzare entro l’anno, ma alla luce delle necessità emergenti abbiamo lavorato per accelerare i tempi e grazie anche all’impegno del personale del Settore Sviluppo ed Assetto del Territorio e della responsabile Arch. Roberta Biondi abbiamo potuto rendere operativa tale modalità obbligatoria a decorrere dal 1 maggio 2020. La procedura si completerà gradualmente con l’obbligatorietà telematica anche per la presentazione dei permessi di costruire dal 1 settembre". 

"Di non secondaria importanza, inoltre – precisa il Sindaco Marco Baccini – tale procedura inoltre consentirà una riduzione dei tempi  nell’evasione istruttoria delle pratiche mediante un sistema integrato di back office, aumentando quindi l’efficienza dell’attività amministrativa e delle risposte alle esigenze di cittadini, imprese e tecnici, spiega il Sindaco.  Il sistema di presentazione telematica delle pratiche è per altro già ampiamente utilizzato dai tecnici liberi professionisti che, pur in assenza di obbligatorietà hanno nel tempo preferito questa modalità di presentazione". 

"Siamo consapevoli – continua l’Assessore Claudia Mazzoli – che ancor più in questo momento, dove è necessaria una ripresa economica del paese, è necessario ogni sforzo per di nostra competenza per rendere quanto più semplici le procedure e i tempi di risposta".
In conformità a quelle che saranno le indicazioni operative relative all’emergenza covid-19, nelle prossime settimane sarà ripristinato il ricevimento del pubblico in ufficio che in questo periodo è stato comunque garantito tramite altri canali quali mail, telefono e videochiamte, così come è stato garantito il regolare svolgimento della Commissione Qualità Architettonica e Paesaggio in videoconferenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • La loro passione diventa un'avventura dolcissima: due amiche aprono una biscotteria-pasticceria

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, "focolaio" nell'azienda di consegne, 12 lavoratori positivi al tampone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento