Cronaca

Ponte di Viale Roma, servono 1,5 milioni di euro per consolidamento e messa in sicurezza

La Giunta ha già approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica e la variazione di bilancio necessari a portare avanti il progetto

Sono arrivati in questi giorni i risultati delle verifiche effettuate sul Ponte di Viale Roma a Cesenatico e il lavoro svolto ha rilevato diverse criticità sulle quali è necessario intervenire. L’analisi attenta della documentazione storica di archivio, - la costruzione del ponte risale alla fine degli anni ’40 -, le indagini visive e documentali, le prove di laboratorio e la modellazione strutturale del manufatto hanno evidenziato problemi e carenze di natura strutturale. Nella giornata di ieri è stata convocata un’audizione a cui sono state invitate le associazioni di categoria del territorio, il comitato di Zona Centro Centro Boschetto, tutti i consiglieri comunali, i tecnici comunali che si stanno occupando del progetto e l’Ingegner Berlati tecnico incaricato di svolgere le verifiche, previa procedura negoziata di selezione. È stata l’occasione per illustrare ciò che dovrà essere messo in atto, le condizioni economiche di intervento e le modalità. Dopo il progetto di fattibilità tecnico-economica verrà messo a punto quello esecutivo entro l’estate che permetterà così la partenza della gara d’appalto. La partenza dei lavori è prevista nei primi mesi del 2022. 

I fatti 

Un primo intervento sul Ponte di Viale Roma era stato previsto all’interno di un permesso di costruire risalente al  2015 che prevedeva la costruzione di negozi e appartamenti in luogo della sede della Cassa di Risparmio di Cesena. All’interno dell’accordo erano stati previsti € 163.382,00 per effettuare un restyling estetico del Ponte a carico dei privati. In seguito a questo accordo, - nel 2018 - privati e Amministrazione Comunale hanno dato il via a un iter con lo scopo di verificare la fattibilità del restyling estetico previsto: le evidenze hanno indotto le parti a fermarsi e a decidere privilegiare accertamenti sulla tenuta strutturale del Ponte. Nel 2019 è stata modificata la convenzione e il soggetto privato ha versato la somma precedentemente pattuita nelle casse comunali. Contestualmente l’Amministrazione Comunale è riuscita anche a ottenere un finanziamento statale di € 40.000,00 per l’esecuzione di verifiche strutturali. 

La relazione, arrivata in queste settimane ed effettuata dall’Ingegner Berlati, ha evidenziato la necessità di operare tempestivamente con un intervento di messa in sicurezza da 1.418.660 euro. La Giunta Comunale ha già approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica e la variazione di bilancio necessaria. Lo stato di degrado e le criticità indagate impongono di intervenire in modo pesante sul manufatto. Le operazioni da mettere in atto saranno complesse vista la natura e la posizione del Ponte di Viale Roma, l’elevata concentrazione di sottoservizi, le attenzioni che andranno riservate perché i lavori si svolgano in perfetta sicurezza. A partire dal mese di giugno, come suggerito dalla relazione predisposta dal tecnico incaricato, il Ponte verrà interdetto al traffico dei mezzi superiori a 3,5 tonnellate e sarà apportata una riduzione del traffico pedonale sulle spallette esterne, molto degradate.

"Il Ponte di Viale Roma ha bisogno di un intervento tempestivo e diffuso e siamo arrivati a questa conclusione dopo un iter rigoroso di verifiche e relazioni da parte dei nostri tecnici comunali e da parte di esperti esterni. La precedente amministrazione aveva previsto un’operazione di miglioramento estetico, ma sarà necessario molto di più. Parliamo di un punto nevralgico di Cesenatico e di un’inevitabile modifica del traffico quando partiranno i lavori: intanto dobbiamo interdire il passaggio ai mezzi superiori alle 3,5 tonnellate e contingentare il passaggio sulle spallette per “alleggerire” il carico. Si tratta di un intervento molto importante per la nostra comunità. In tempi record abbiamo messo a punto un progetto e le trovato le risorse necessarie a realizzarlo. Dopo 70 anni siamo la prima amministrazione a farsi carico seriamente del problema",  le parole del Sindaco Matteo Gozzoli. 

"Il Ponte di Viale Roma rappresenta uno snodo importante per tutti i cittadini e tutti i turisti di Cesenatico e dobbiamo intervenire tempestivamente per garantire la sicurezza dei cittadini. Siamo davanti a un intervento complesso, lavori in condizioni non facili che richiederanno operazioni laboriose. Ringrazio tutti i dipendenti del Settore dei Lavori Pubblici per il grande impegno e la grande serietà: abbiamo già approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica frutto del loro lavoro e andiamo avanti decisi", il commento dell’Assessore Valentina Montalti. 

“Il traffico sarà interdetto ai mezzi superiori alle 3,5 tonnellate e stiamo predisponendo adeguata segnaletica in tutti i punti necessari di Cesenatico. Inoltre avremo una piccola modifica al transito pedonale con il marciapiede spostato di qualche passo e segnalato dalla presenza di New Jersey. Stiamo lavorando per fare in modo che anche durante i lavori, all’inizio del 2022, il Ponte non venga mai chiuso completamente al traffico ma cercheremo di fare in modo che una carreggiata rimanga sempre aperta”, le parole del Vicesindaco Mauro Gasperini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte di Viale Roma, servono 1,5 milioni di euro per consolidamento e messa in sicurezza

CesenaToday è in caricamento