Polizia Stradale, il 2018 a 360 gradi: oltre 14mila multe, più di 350 patenti ritirate

Sono state riscontrate 142 infrazioni per guida sotto l’influenza dell’alcool e 20 per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti. Nell’ambito dei servizi contro le cosidette “Stragi del Sabato Sera”

Sono 14.706 le infrazioni al codice della strada accertate nel 2018 dalla Polizia Stradale. Lo scorso anno gli agenti, impegnati con 5655 pattuglie di vigilanza stradale, hanno ritirato 354 patenti di guida e 193 carte di circolazione (sono 18199 i punti complessivamente decurtati).

In calo le vittime dovute ad incidenti stradali

Rispetto al 2017 vi è stato un lieve calo nel numero complessivo degli incidenti (892, -2,3%), una diminuzione del numero delle persone ferite (380, -11,63%) nonché un decremento degli incidenti mortali, sia nel numero dei sinistri che nel numero delle vittime (4 sinistri e 4 vittime,-60%). Tre si sono verificati in autostrada. Una relativa inversione di tendenza si è riscontrata nell’ambito degli incidenti stradali con soli danni a cose (662), ove si è verificato un aumento dei sinistri del 15% rispetto all’anno precedente. 

Controllo della guida sotto l’effetto di alcool e di sostanza stupefacenti

Nel 2018 è proseguita la campagna straordinaria di controllo sulle condizioni psicofisiche dei conducenti di veicoli con l’impiego congiunto della Polizia Stradale e dei medici e personale sanitario della Polizia di Stato, per l’accertamento sui conducenti di veicoli dell’assunzione di alcool e di sostanze stupefacenti. Complessivamente sono stati attivati 13 posti di controllo, con l’impiego di 78 operatori della Polizia stradale e 26 tra medici e personale sanitario della Polizia di Stato.

I conducenti controllati sono stati 736, il 3% dei quali (pari a 23) è risultato positivo all’alcool con un tasso alcolemico superiore a 0,5 grammi per litro, mentre lo 0,6% (pari a 5 conducenti) è risultato positivo ad una o più sostanze stupefacenti nel corso dei test su strada. Per tali soggetti (oltre al ritiro cautelare della patente, previsto dal codice della strada) si è proceduto al prelievo su strada di campioni salivari, inviati a Roma al Centro di Tossicologia forense della Polizia di Stato per le analisi di laboratorio. Queste ultime hanno confermato la positività ad almeno una sostanza psicoattiva di tutti e 5 i conducenti risultati positivi al test di screening su strada. 

Servizi contro le “Stragi del Sabato Sera”

Sono state riscontrate 142 infrazioni per guida sotto l’influenza dell’alcool e 20 per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti. Nell’ambito dei servizi contro le cosidette “Stragi del Sabato Sera” svoltisi nelle notti dei fine settimana (dalla mezzanotte alle 6 di sabato e domenica) la Sezione Polizia Stradale di Forlì-Cesena ha impiegato 293 pattuglie. Gli automobilisti sottoposti all'esame etilometrico anche con precursori sono stati 1756 (-3%), il 4% dei quali (pari a 71, di cui 56 uomini e 15 donne) è risultato positivo al test di verifica del tasso alcolemico (nel 2017 la percentuale era del 5,5%). Le persone denunciate per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti sono state, invece, 3. I veicoli sequestrati per la confisca sono stati 2.   

Autotrasporto

Gli operatori sono stati impegnati anche in controlli nel settore del trasporto professionale (svolti anche congiuntamente al personale del Dipartimento Trasporti Terrestri con i Centri Mobili di Revisione). I servizi effettuati sono stati 186, ai quali hanno preso parte 22 operatori del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Sono stati controllati 3749 mezzi pesanti, di cui 439 (pari al 12%)  stranieri. Le infrazioni accertate sono state 2358, mentre sono state ritirate 59 patenti e 17 carte di circolazione. Sul fronte dell'autotrasporto nazionale ed internazionale di persone sono stati controllati 161 veicoli (38 violazioni accertate di cui 30 alla specifica normativa); mentre per quanto riguarda il trasporto di animali vivi sono stati controllati 62 veicoli (21 violazioni accertate di cui 12 alla  specifica normativa). Focus anche sul trasporto di merci pericolose (41 veicoli controllati e 9 violazioni accertate alla  specifica normativa); trasporti eccezionali (quattro veicoli controllati e 1 violazione accertata alla normativa specifica); trasporto di sostanze alimentari (58 veicoli controllati e 18 violazioni accertate di cui 8 alla specifica normativa);

Gite scolastiche in sicurezza

Sono stati controllati 145 autobus, dei quali 10 hanno evidenziato almeno un’irregolarità, per un totale 11 infrazioni, che non hanno comportato nessun ritiro dei documenti di guida e/o di circolazione. 
Dall’avvio dell’iniziativa, nel 2016, sono stati 597 gli autobus controllati, di cui 416 su richiesta delle scuole. Quelli che presentavano una o più irregolarità sono stati 76; 80 le infrazioni rilevate con 1 carta di circolazione ritirata.

Operazioni ad Alto Impatto

La PolStrada è stata impegnati anche in altri controlli come la verifica del corretto uso delle cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta (1118 veicoli controllati e 98 violazioni accertate di cui 72 riferite alla normativa specifica) e dell'assicurazione obbligatoria (452 veicoli controllati, 32 violazioni contestate di cui 12 alla specifica normativa). Per quanto concerne l'uso dei telefoni alla guida di veicoli, sono stati controllati 578 automobilisti, 22 dei quali sanzionati. Verifiche anche sullo stato di efficienza degli pneumatici con 510 accertamenti e 24 violazioni accertate di cui 14 alla specifica normativa. 

Attività di polizia giudiziaria

Nell’ambito della specifica attività di polizia giudiziaria della Specialità, sono state arrestate complessivamente 18 persone, di cui 14 per i reati di associazione a delinquere,  furto e ricettazione di batterie (“Operazione Oro-Grigio” in collaborazione con la Squadra Mobile della Questura di Forlì-Cesena) e 4 per provvedimenti di esecuzione di carcerazione; 441 sono state le persone denunciate all’Autorità Giudiziaria, 7 i veicoli sequestrati, mentre l’attività investigativa ha portato all’individuazione di ulteriori 10 veicoli. Significativi sono stati i risultati conseguiti nel settore dei controlli agli esercizi commerciali connessi alla circolazione dei veicoli. In particolare, 59 esercizi tra carrozzerie, autofficine, autoscuole, autodemolitori, autosaloni sono stati sottoposti a controllo e 55 sono state le violazioni rilevate. Tra queste, si è proceduto al sequestro amministrativo di un’officina abusiva. L’attività di polizia giudiziaria ha portato al rintraccio di 26 cittadini irregolari sul territorio italiano (clandestini), nonché al  sequestro, tra le altre cose, di una quantità di oltre 500 kg di tabacchi lavorati esteri e di  strumentazioni elettroniche impiegate per alterare gli esami di conseguimento di patenti di guida. Sono state numerose nel corso dell’anno le campagne di informazione ed educazione stradale a cui la Sezione Polizia Stradale di Forlì-Cesena ha aderito e preso parte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

Torna su
CesenaToday è in caricamento