Cesenatico, dopo twitter la Polizia Municipale sbarca anche su Facebook

L’uso di twitter è solo un primo piccolo passo in quella direzione: a breve infatti, cioè nel mese di marzo, verrà aperta una pagine facebook della Polizia Municipale di Cesenatico

Il cataclisma che si è abbattuto nei giorni scorsi a Cesenatico è stato un valido banco di prova per il servizio twitter della Polizia Municipale rivierasca. "Ha dato prova di efficacia - ha affermato l'assessore alla Polizia Municipale, Pier Luigi Donini -. Ciò è testimoniato dagli apprezzamenti ricevuti e dall’esponenziale aumento di followers registrato nei due giorni dell’evento. Parte del merito va riconosciuto anche ai media che hanno sostenuto il servizio (in primis l’emittente radiofonica Radio Studio Delta, che ha creduto nel progetto “News dalla PM” sin dai suoi albori, lo scorso giugno, ma anche le testate giornaliste online ed i quotidiani locali)".

"L’obiettivo strategico che intende perseguire il progetto “News dalla PM”, cofinanziato dalla Regione Emilia Romagna e che vede nella Polizia Municipale di Cesenatico il soggetto sperimentatore di un’innovazione così forte nella prospettiva del servizio di polizia di prossimità, infatti, prevede azioni di trasparenza, informazione, comunicazione di pubblico interesse e utilità generale, rese anche con l’uso dei social network - chiosa Donini -. A tal proposito quindi colgo l’occasione per annunciare che l’uso di twitter, ora chiaramente utile e apprezzato, è solo un primo piccolo passo in quella direzione: a breve infatti, cioè nel mese di marzo, verrà aperta una pagine facebook della Polizia Municipale di Cesenatico, che sarà utilizzata per dialogare coi cittadini, per informare, per spiegare le azioni in campo, per rendere ancor meglio disponibile e fruibile un servizio di prossimità che è già in campo".

"Entro l’estate contiamo infine di completare l’operazione con la messa a regime della nuova piattaforma della centrale operativa della Polizia Municipale, interamente pagata dalla Regione Emilia Romagna in base all’accordo sottoscritto a dicembre 2013, che, per il cittadino, potrà mettere a disposizione, sempre gratuitamente, la possibilità di visualizzare su mappa le segnalazioni, le comunicazioni e le informazioni prodotte col servizio di prossimità sui social - prosegue l'assessore -. Si pensi, tanto per esemplificare, alla possibilità di visualizzare in tempo reale le strade chiuse o aperte in occasione di eventi eccezionali, o per provvedimenti connessi a manifestazioni, i percorsi alternativi, nonché in tempo reale lo svolgimento di alcune attività di prossimità della Polizia Municipale. Sia chiaro che tale attività mediatica si aggiunge e non sostituisce la più tradizionale presenza “fisica” degli agenti sul territorio, che anzi in tal modo può rinforzarsi e rendersi più efficiente".

"Il progetto che Cesenatico sperimenta rappresenta un’innovazione organizzativa, di metodo e di contenuto, che nella prospettiva della prossimità al cittadino di un servizio pubblico costituisce l’immediato futuro della pubblica amministrazione locale e che, per questo, è seguita con così grande interesse dalla Regione Emilia Romagna in funzione di una sua espansione - continua Donini -. Su questo punto, in verità, il futuro appare essere già ora: martedì pomeriggio, infatti, proprio a Cesenatico si svolgerà un workshop sul tema dell’utilizzo dei social network nell’ambito dei servizi di Polizia di Prossimità, a cui parteciperanno, ospiti della Polizia Municipale di Cesenatico, funzionari della Regione Emilia Romagna e i comandi di polizia locale della Comunità del Frignano (provincia di Modena) e del Comune di Ciampino (provincia di Roma), che analogamente hanno reso operativi servizi simili".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto auto-scooter sulla via Emilia: grave una donna sbalzata contro il parabrezza

  • Cesenatico, caccia all'affare: il Comune mette all'asta quattro case

  • Ospedale Bufalini, nuovo riconoscimento internazionale per la Neurochirurgia

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

  • Boato nella notte, la banda del bancomat fa saltare lo sportello automatico

  • Pago e Rice tra gli attori, parte "Dittatura last minute": viaggio nella Romania di Ceausescu

Torna su
CesenaToday è in caricamento