rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca

Polizia Locale 'rimpolpata' e ringiovanita: nel 2022 rilevati 533 incidenti stradali. C'è anche la lotta all'abbandono scolastico

Spicca la rilevazione di 533 incidenti stradali (7 purtroppo mortali) e 225 con feriti. Ma rubano l'occhio anche le 450 persone identificate nel corso di controlli nell'area sensibile della stazione ferroviaria e del 'Cubo'

Una Polizia Locale ringiovanita e 'rimpolpata' nell'organico. Venerdì mattina il sindaco Enzo Lattuca, l'assessore alla sicurezza Luca Ferrini e il Comandante della Polizia Locale di Cesena Andrea Piselli hanno aperto le porte dell'ampio Comando di via Natale dell'Amore per sciorinare i numeri notevoli delle attività degli agenti della Municipale in questo 2022 che volge al termine. Spicca la rilevazione di 533 incidenti stradali (7 purtroppo mortali) e 225 con feriti. Ma rubano l'occhio anche le 450 persone identificate nel corso di controlli nell'area sensibile della stazione ferroviaria e del 'Cubo'. Controlli che hanno portato a 16 sanzioni per droga. Numeri imponenti che si snodano su diverse aree di intervento, 35673 i verbali relativi a infrazioni del codice della strada, 269 i ricorsi gestiti, 349 gli interventi di controllo.

Nodo sicurezza in stazione: "Dalla Pl massimo sforzo di giorno"

Sotto i riflettori ovviamente la zona della stazione, che sarà oggetto di un grosso progetto anti-degrado di rigenerazione urbana. D'intesa con le forze dell'ordine l'area viene monitorata con due pattuglie nel corso della mattinata, in particolare in corrispondenza dell'uscita degli alunni dalle scuole, ma anche nel corso della sera e della notte, i momenti più critici.

Il Comandante Andrea Piselli ha spiegato la strategia messa in atto per contrastare episodi di degrado nella zona della stazione ferroviaria. "Ci occupiamo di un contrasto diretto, contro ad esempio la diffusione della droga tra i giovani, e questo ha portato a 16 sanzioni per uso personale di droga. Facciamo dei servizi mirati, che spesso lasciano degli strascichi dal punto di vista di stranieri irregolari, persone che bivaccano, pubblici esercizi 'noti' per frequentazioni sospette".

Piselli: "Importante la lotta all'abbandono scolastico"

Piselli ha rimarcato come alcuni fatti che hanno avuto un certo risalto mediatico sono stati risolti dalla Municipale da lui guidata, e spesso hanno chiamato in causa minorenni. "Mi viene in mente il petardo lanciato all'interno del liceo Monti, abbiamo identificato e denunciato un giovane. Penso anche alla banda di 'ragazzacci' che rubò un ciclomotore in stazione, li abbiamo identificati. In alcuni casi sono scattate anche le misure cautelari in comunità, trattandosi di minorenni abbiamo mantenuto uno stretto riserbo. Ma sono fatti sui quali le indagini sono state portate a termine fruttuosamente. Si tratta di fatti eclatanti, a volte al confine tra furti e rapine, come l'episodio che ha portato anche al ferimento di un ragazzo ad una mano". Una Polizia Locale impegnata quindi anche in 'missioni di confine', rispetto ai servizi delle forze dell'ordine.

Lo strano caso: ubriaco anche il giorno in cui va a riprendersi la patente

Ha tracciato un bilancio anche il sindaco Enzo Lattuca: "La nostra Polizia Locale è impegnata in una vasta area di servizi, anche nel presidio del territorio, in collaborazione con le forze dell'ordine. Per alcune attività offre anche un supporto a comuni più piccoli come Montiano e Mercato Saraceno. Abbiamo assunto nuove risorse - ha sottolineato Lattuca - è un Comando 'rimpolpato' e ringiovanito. La Polizia Locale è consapevole della divisione dei compiti, ma sempre pronta a collaborare con le forze dell'ordine per il controllo del territorio".

Si attende, come ha rimarcato il sindaco, che anche Polizia di Stato e Carabinieri, abbiano una nuova sede "per un comparto sicurezza più coeso".
Un organico quello della Polizia Locale che è attualemente composto da 83 persone che sono state adeguatamente formate. Importante anche la lotta all'abbandono scolastico perché "da qui partono tutte le devianze", ha sottolineato il Comandante Piselli. "In merito abbiamo ricevuto 36 segnalazioni, e siamo riusciti sempre a far tornare i ragazzi nei ranghi, anche attraverso due ammonimenti formali, ma senza dover mai ricorrere all'azione penale".

L'assessore alla sicurezza Luca Ferrini ha sottolineato l'importanza dell'Unione Valle Savio, con un ruolo di capofila per il Comune di Cesena: "La sfida per i prossimi anni è quella di condividere alcuni temi per aiutare i Comuni più piccoli della Vallata, questo è il compito che ci attende nei prossimi mesi". Lo stesso Ferrini ha rimarcato l'importanza del grande progetto di rigenerazione urbana che interesserà la stazione, come azione di prevenzione e contrasto al degrado. Ma anche l'importanza di aver messo in atto il potenziamento e ringiovanimento dell'organico che ha dato nuova linfa e vigore alla Polizia locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia Locale 'rimpolpata' e ringiovanita: nel 2022 rilevati 533 incidenti stradali. C'è anche la lotta all'abbandono scolastico

CesenaToday è in caricamento