Pm10, dopo 3 giorni consecutivi di sforamento stop ai diesel Euro 4 e giù i riscaldamenti

Scattano le misure d’emergenza dopo 3 giorni consecutivi di sforamento dei valori di Pm10

Dopo tre giorni consecutivi di sforamento dei valori di Pm10 scattano da martedì le misure emergenziali indicate dal  Pair - Piano Aria Integrato Regionale per combattere lo smog.
In particolare, il Comune comunica che "è previsto lo stop alla circolazione di tutti i veicoli diesel euro 4 (o inferiori) dalle 8,30 alle 18,30 nell’area urbana già interessata dalle altre limitazioni del traffico. Inoltre, per tutti i veicoli sarà vietata la sosta con motore acceso".
Sono previste limitazioni anche per quanto riguarda gli impianti di riscaldamento. "Nei prossimi giorni, infatti, le temperature medie nelle abitazioni dovranno essere abbassate fino a 19 gradi, mentre quelle degli spazi commerciali e ricreativi dovranno essere portate a 17 gradi. Sono esclusi da queste indicazioni gli ospedali e le case di cura, le scuole e i luoghi che ospitano attività sportive".
Tra le altre misure è previsto lo stop  per "i generatori di calore domestici alimentati a biomassa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) installati in zone sotto i 300 metri di altitudine e con prestazioni energetiche ed emissive che non sono in grado di rispettare i valori previsti almeno per la classe “4 stelle”. Vietati, infine, la combustione all'aperto (residui vegetali, falò, barbecue, fuochi d'artificio...) e lo spandimento di liquami zootecnici senza tecniche ecosostenibili". Povvedimenti, fa sapere il Comune, che rimarranno in vigore fino a giovedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento