rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Plusvalenze gonfiate, a Report intercettazione choc di Lugaresi: "100 giocatori come i miei. Nel calcio nessuno senza peccato"

Nella puntata andata in onda lunedì sera protagonista l'ex presidente dell'Ac Cesena Giorgio Lugaresi con una intercettazione inedita che getta ombre sul calcio italiano

Report, la popolare trasmissione televisiva di Rai 3, ha riacceso i riflettori sul 'calcio malato' e sulla pratica della plusvalenze fittizie nel mondo del pallone. Nella puntata andata in onda lunedì sera protagonista l'ex presidente dell'Ac Cesena Giorgio Lugaresi con una intercettazione inedita, "un documento esclusivo che dimostra quanto sia diffuso il virus del calcio malato", sottolinea il servizio. "Ci sono almento 100 giocatori come i miei, faccio saltare il sistema", riferisce al telefono Lugaresi all’ex numero uno della Lega Calcio di serie B, Andrea Abodi. L'intercettazione è del giugno 2018, prima del fallimento del club bianconero.

Report ha intervistato il presidente della FIFA Gianni Infantino, che ha sottolineato: "Deve cambiare il sistema delle intermediazioni nel calcio, ed il ruolo degli agenti", una riforma attesa per il 2022. Infantino ha sottolineato che "il problema nasce dall'arbitrarietà nel determinare il valore di un calciatore, serve un algoritmo e criteri oggettivi".

Nel servizio a risaltare è senza dubbio l'intercettazione di Lugaresi che afferma che ci sarebbero 100 giocatori in quello che sarebbe un sistema di plusvalenze fittizie ben diffuso nel calcio. Il servizio ricorda la recente indagine della Procura di Torino che vede indagato anche il presidente della Juventus Andrea Agnelli.

L'intercettazione choc di Lugaresi è contenuta nel fascicolo di indagine sul fallimento dell'Ac Cesena.

"Mi sono fatto stampare i bilanci di tutte le società di Serie A e Serie B degli ultimi 3 anni -spiega Lugaresi ad Abodi -. Ho fatto estrapolare tutti i nomi dei giocatori dal ’95 in su, gli importi e le storie. Perché io raccolgo prove, se mi mettono in croce io faccio saltare il sistema". Abodi sottolinea: "Non sei un ladro, però tu hai dato una valutazione impropria ai giocatori".

Ribatte Lugaresi: "Allora io sono in grado di dimostrare che ci sono 100 giocatori, almeno 100 giocatori che sono identici ai miei".
Raggiunto al telefono dal giornalista di Report a Lugaresi viene chiesto se è sorpreso che a più di tre anni di distanza dal crac dell'Ac Cesena ci sia ancora una questione plusvalenze. "E' sorprendente che tutti siano sorpresi, come mai chi deve controllare non mette mai mano a queste cose. Nel calcio ci sono figli e figliastri, non credo che ci sia qualcuno senza peccato", ha risposto Lugaresi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Plusvalenze gonfiate, a Report intercettazione choc di Lugaresi: "100 giocatori come i miei. Nel calcio nessuno senza peccato"

CesenaToday è in caricamento