Cronaca

Pizzicati all'uscita della spiaggia in violazione del decreto: denunciati due ragazzi

Alla richiesta da parte degli agenti del nucleo "Controllo di Vicinato", di giustificare la loro presenza a Cesenatico, hanno dichiarato di essere venuti a trovare la fidanzata del ragazzo maggiorenne

Verso le 15 venerdì, in località Valverde di Cesenatico, sono stati denunciati due giovani, un ventenne e un 16enne residenti a Cesena, 'pizzicati' all’uscita dalla spiaggia senza una  adeguata spiegazione. 

Alla richiesta da parte degli agenti del nucleo "Controllo di Vicinato", di giustificare la loro presenza a Cesenatico, hanno dichiarato di essere venuti in autobus per trovare la fidanzata del ragazzo maggiorenne. 

Non rientrando ovviamente, nelle giustificazioni previste dal decreto del governo anti-coronavirus, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Forlì (il maggiorenne) e al tribunale dei minori di Bologna il minorenne che, contestualmente, è stato affidato alla madre. 
“Rinnovo ancora una volta – è l'appello accorato di Matteo Gozzoli, sindaco di Cesenatico – di rimanere nelle proprie abitazioni e di uscire solo per mnoti e giustificati motivi (esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute e rientri presso la propria residenza) perché è in atto a Cesenatico un controllo a tappeto, da parte della polizia locale, dell'Arma dei carabinieri e della Guardia di Finanza, del rispetto di questo regole stringenti, ma necessarie per la salute pubblica”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzicati all'uscita della spiaggia in violazione del decreto: denunciati due ragazzi

CesenaToday è in caricamento